Dilemma de Vrij, contro l’Inter in campo o in panchina? La gente laziale si divide…

de vrij
© foto www.imagephotoagency.it

E’ la questione che sta tenendo banco in casa Lazio: Stefan de Vrij dovrebbe prender parte al big match Champions contro quella che sarà la sua futura squadra? La redazione di Lazio News 24 l’ha chiesto ai propri utenti

Alla fine di questa stagione Stefan de Vrij si toglierà la maglia con l’Aquila sul petto ed indosserà quella a strisce nere ed azzurre. Il club perderà dunque uno dei suoi giocatori più importanti, non riuscendo a monetizzare una cessione che avrebbe portato un’ingente somma di denaro nelle casse biancocelesti. L’olandese ha infatti deciso di non rinnovare il proprio contratto con la Lazio, trasferendosi a parametro zero tra le fila dell’Inter. La sua decisione non ha potuto non provocare nel popolo laziale sensazioni di delusione e rabbia, ma la questione si è fatta ancor più ‘spinosa’ a causa della determinatezza della gara – l’ultima di campionato – tra le due compagini al centro di questo intreccio di calciomercato. E’ ormai da giorni che sta tenendo banco il cosiddetto ‘dilemma de Vrij’. Sarebbe giusto far giocare il centrale anche domenica sera, oppure sarebbe più opportuno tenerlo ai box evitando un fastidioso conflitto d’interessi?

PRO – Sarà difficile per Inzaghi far a meno di un giocatore così importante come Stefan de Vrij. Contando l’ultimo campionato di Serie A, l’olandese è stato inserito tra gli undici titolari in 34 dei 36 match in programma: se contro l’Hellas Verona non è stato neppure convocato a causa dell’infortunio all’adduttore, con il Sassuolo è rimasto in panchina fino alla fine della gara. I numeri parlano da soli. L’olandese, in controtendenza rispetto a tutti coloro che pensavano non avesse la forza fisica per supportare così tanti impegni, è riuscito a mantenersi sui suoi livelli per tutto il campionato, posizionandosi quasi sempre al di sopra della sufficienza, e riscoprendosi bomber. Con 7 gol ed un assist, il giocatore ‘orange’ ha dimostrato di poter essere decisivo all’interno della squadra anche in fase realizzativa. Vero professionista, non si è mai risparmiato. Neanche quando, con un provvidenziale intervento, ha tolto la gioia del gol al calciatore del Crotone Rohden.

CONTRO – Tuttavia, i giocatori – anche quelli che sembrano più seri e professionali – non sono robot e nel petto hanno un cuore che pulsa. De Vrij – per quanto probabilmente non lo dia a vedere e cerchi di mantenere fino alla fine l’aplomb che l’ha sempre contraddistinto – si trova in questo momento in una situazione inevitabilmente difficile. Paradossalmente, vincendo domenica andrebbe a giocare l’Europa League, perdendo conquisterebbe la Champions. Come rimanere indifferente di fronte ad una situazione di questo tipo? Su di lui ci sono le pressioni di due tifoserie. La paura è quella che il giocatore non riesca a fronteggiare tutto ciò, commettendo qualche errore che il popolo biancoceleste farebbe davvero fatica a digerire. Mister Simone Inzaghi, che prima non aveva messo in dubbio la presenza dell’olandese contro l’Inter, dopo l’ultimo match ha fatto un passo indietro, ammettendo di essere alle prese con un vero e proprio dilemma. Dovrà parlare con il diretto interessato per comprendere il suo stato d’animo ed il contributo che ragionevolmente potrà dare alla causa biancoceleste.

SONDAGGIO – La redazione di Lazio News 24 ha voluto comprendere il clima che si respira in casa Lazio sulla delicata questione aprendo un sondaggio sulle proprie pagine social. La gente laziale è apparsa divisa: nonostante tutto, il 60% lo vorrebbe tra i titolari: «In campo poteva boicottarci già prima e non l’ha fatto. Il suo cuore è laziale, poi per soldi va all’Inter», ed ancora: «Per me può giocare. E’ un professionista e sono sicuro che darà il 100% come sempre, un esempio per tutti». Il restante 40% opterebbe invece per tenerlo in panchina, pensando che nessun giocatore – e a maggior ragione lui – si priverebbe di giocare la Champions il prossimo anno: «Escluso. Basterebbe un solo gol dell’Inter su errore di de Vrij per far pensare alla malafede». Ed ora, prendendo in considerazione tutti i fattori e parlando con lo stesso giocatore, mister Simone Inzaghi dovrà prendere una decisione: de Vrij in campo o in panchina?

Articolo precedente
calciomercato lazioInter, Branca: «Tare? Ha fatto un ottimo lavoro! De Vrij? Non deve decidere lui se giocare…»
Prossimo articolo
de vrij calciomercato lazio interLazio, de Vrij resta in bilico nonostante il pressing di Inzaghi e dei ‘senatori’: oggi si decide