‘Uniti per la Pace’ – Per la Lazio presenti Murgia, Lotito e Manzini. Mauri: «Un mio ritorno? No da giocatore, ma in futuro…» – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO ORE 22:43 – Ai microfoni della Rai è intervenuto anche l’ex centrocampista biancoceleste, Stefano Mauri: «Sto bene, ho corso parecchio. La tecnica la lascio agli altri (ride, ndr)». Poi è protagonista di un siparietto con l’ex romanista Taddei. «Più derby vinti o più quelli persi? Di più quelli vinti». Il laziale torna sull’argomento della serata: «Bisogna organizzare queste partite per sensibilizzare la gente». Infine sull’ipotesi di un possibile ritorno afferma: «Per altri derby da calciatore è ormai tardi, vedremo in altre vesti».


AGGIORNAMENTO ORE 22.05 – Ai microfoni della Rai è intervenuto Hernan Crespo: “Bello rivedere vecchi compagni di squadra e avversari, per una buona causa poi. Maradona? Giocai contro di lui in un derby Boca-River. Lui era a fine carriera, per questo andò bene, finì 0-0 (ride, ndr)”. Per l’ex attaccante della Lazio si tratta della terza udienza con Papa: “Francesco I è colui che ritengo il più accessibile. Io ho avuto il piacere di conoscere tre Pontefici, motivo di soddisfazione”. Infine un commento sulla scelta di Maldini? “La sua persona parla da sola, ci sarà un motivo se ha detto di no al Milan”.

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 20.05 – In rappresentanza della Lazio arriva il centrocampista romano Alessandro Murgia, in compagnia del Team Manager Maurizio Manzini. Qualche minuto dopo giunge anche il presidente Claudio Lotito, insieme al presidente della Figc Carlo Tavecchio. Inaspettatamente mancano Danilo Cataldi e Ciro Immobile (problemi familiari). Per quanto riguarda Felipe Anderson invece, l’assegna era già stata annunciata nel pomeriggio.

 

 

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 19.30 – I primi a giungere allo stadio Olimpico sono l’ex calciatore del Milan, Ronaldinho, e il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Fra le star vicine al mondo laziale si intravede Veron. Poco dopo arriva anche il più atteso: Diego Armando Maradona.

 

Manca poco all’inizio dell’evento «Uniti per la Pace», partita benefica organizzata da Papa Francesco I. La finalità è raccogliere fondi utili a sostenere progetti educativi in Argentina e in Congo, ma anche a finanziare la pratica dello sport di base ad Amatrice e nelle terre del centro Italia colpite dal terremoto. Diversi calciatori della Lazio di Inzaghi prenderanno parte alla sfida, ma in campo saranno protagonisti alcuni ex della squadra biancoceleste, fra cui Hernan Crespo, Juan Sebastian Veron, Claudio Lopez, Stefano Mauri e Albano Bizzarri. In questo momento infatti il Pontefice sta tenendo in Vaticano un’audizione, con ospiti tutti i partecipanti: un modo per inaugurare con la benedizione del Santo Padre, che donerà un ulivo (albero simbolo della pace), piantato poi allo stadio Olimpico di Roma, luogo dove sarà dato il fischio d’inizio alle ore 21.05. Segui gli aggiornamenti su Lazio News 24!