Sassuolo, De Zerbi: «Rigore? Abisso è andato contro la regola. Abbiamo subito un torto molto grave»

de zerbi
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha commentato il pareggio per 2-2 tra la sua squadra e la Lazio di Simone Inzaghi

Non ci sta Roberto De Zerbi, arrabbiato per il rigore concesso alla Lazio. Il tecnico del Sassuolo ai microfoni di Sky Sport analizza la partita: «Rigore? Non è interpretazione: la regola è stata sbagliata e io me ne sono accorto subito che poteva darlo. Appena si è allontanato dal monitor credo che lui non avesse ancora deciso e non vorrei che si pensasse che noi siamo già fuori dalla lotta per la salvezza e che quindi non si volesse penalizzare una squadra che lotta ancora per un obiettivo. Oggi è successa una cosa molto grave perché il regolamento dice che se la palla tocca il braccio dopo aver toccato un’altra superficie del corpo non è rigore mai. Il var sta migliorando tutto il sistema oggi il var non c’entra perché oggi a maggior ragione dalle immagini si capiva che il pallone avesse toccato prima il fianco».