Rivoluzione nel mondo arbitrale, Nicchi presidente AIA: “Gli arbitri parleranno in televisione”

Aggressione
© foto www.imagephotoagency.it

Novità in vista nel mondo arbitrale. Ai microfoni di GR Parlamento è intervenuto il presidente dell’AIA Marcello Nicchi parlando di un’importante cambiamento per gli arbitri: infatti essi potranno commentare le partite: “Sono contento perché i giovani arbitri crescono rapidamente, c’è la possibilità di grandi ricambi. Il clima è sereno e il campionato è interessantissimo, le polemiche sono state azzerate quasi del tutto e ciò significa che tutti siamo cresciuti nei rapporti e nello stare insieme. Non siamo lontani dal far parlare gli arbitri in televisione. Manca un passaggio,dobbiamo continuare a smorzare ogni polemica inutile: la prima cosa è che non parlino prima delle decisioni del Giudice Sportivo in modo tale da non influenzarlo. Dalla prossima stagione possiamo farli parlare in modo del tutto strumentale. CAN unica? Complicato per ora, ma i big potranno arbitrare in Serie B”.