Notte fonda in casa Lazio: Higuain e Callejon affondano i biancocelesti

© foto www.imagephotoagency.it

Cala il sipario al’Olimpico con la sconfitta della Lazio per 2-0. Succede tutto nel primo tempo e precisamente in tre minuti in cui i partenopei passano in vantaggio con Higuain e raddoppiano con Callejon. Troppo timida la reazione della squadra di Pioli quasi mai pericolosa e mai in grado veramente di riaprire la gara.

 

Primo Tempo – Al 7′ azzurri subito pericolosi, Basta perde un bruttissimo pallone che intercetta Higuain, bella parata di Marchetti. Al 12′ bella ripartenza della Lazio, su cross di Candreva per un soffio non ci arriva Klose di testa. Al 20′ ancora biancocelesti pericolosi, il sinistro di Lulic termina di poco alto sopra la traversa. Al 21′ ci prova il Napoli con Callejon, il suo tiro è un passaggio a Marchetti, all’attaccante viene anche fischiato il fuorigioco. Al 23′ arriva il vantaggio del Napoli, il tiro di Higuain viene parato da Marchetti ma il pallone di rimbalzo torna all’attaccante che mette in rete. Neanche tre minuti dopo arriva il raddoppio della squadra di Sarri, il pallonetto di Callejon non lascia scampo a Marchetti. La Lazio ha accusato il colpo e non riesce a finalizzare con precisione. Al 41′ ancora squadra ospite pericolosa con Higuain, Marchetti respinge il suo pallonetto di testa. Allo scadere della prima frazione di gioco ci prova la squadra di Pioli su punizione, batte Anderson colpisce di testa Mauricio che manda alto. Il primo tempo termina con il doppio vantaggio del Napoli sulla Lazio.

 

Secondo Tempo – Gara con poche emozioni nel primo quarto d’ora della seconda frazione di gioco, il Napoli gestisce bene il vantaggio è la Lazio non riesce mai ad essere pericolosa nelle ripartenze. Al 60′ reazione timida dei biancocelesti con Konko, il suo colpo di testa termina al lato. Al 65′ ancora la squadra di Pioli in avanti, Klose spreca una buonissima occasione per riaprire la gara ma non inquadra la porta. La Lazio spinge ancora questa volta con Anderson che serve Lulic che non arriva sul pallone e protesta per un contatto, Irrati lascia proseguire. Al 68′ la gara viene sospesa per cori di discriminazione territoriale, l’arbitro la fa riprendere dopo uno stop di due minuti. Al 74′ i partenopei ci provano da calcio di punizione, Mertens manda alto sopra la traversa. Nei minuti di recupero ci prova Djordjevic ma il suo tiro termina alto. La gara termina con la vittoria del Napoli per 2-0.