Clamoroso dietrofont: Lotito vuole Ventura alla Lazio. Montella in Nazionale?

© foto www.imagephotoagency.it

Con Lotito consigliere federale, non è strano che le vicende della Lazio s’intreccino con quelle della Nazionale. Quantomeno anomalo, invece, che per una volta lui e Tavecchio si ritrovino su sponde opposte. Perché il presidente Figc ha scelto Ventura come ct per il dopo-Conte, mentre Lotito lo vuole sulla panchina della Lazio. Non a caso, qualche settimana fa l’ormai ex tecnico del Toro è stato ospite a Formello, e il colloquio riguardava la Lazio, non la Nazionale. Poi, lunedì scorso, a Roma c’è stato l’incontro con Prandelli, che ha salutato Lotito sentendosi l’allenatore della Biancoceleste ma ancora aspetta la telefonata per la firma sul promesso biennale. E inizia a pensare, l’ex ct, che quella telefonata non arriverà. Sospetta, Prandelli, che Lotito lo consideri solo l’alternativa a Ventura. Che a sua volta considera la Lazio l’alternativa alla Nazionale.

SCENARI – Nel giallo, decisive le pressioni politiche – smentite ma reali – a favore di Montella commissario tecnico dopo gli Europei. Fino al 7 giugno, quando si riunirà il consiglio federale e sarà ufficializzato il nuovo allenatore dell’Italia, può succedere di tutto. Anche che il ct sia appunto Montella, che Ventura si sistemi alla Lazio e Pioli sulla panchina della Sampdoria, a quel punto lasciata libera dall’Aeroplanino azzurro. Lotito – che pure stima molto Prandelli e lo tiene in attesa – tifa per questa soluzione, così non avrebbe neanche più lo stipendio di Pioli (due milioni lordi fino al 2017) a libro paga. Certo, poi dovrebbe discutere con Cairo per liberare gratis Ventura, ma con Mihajlovic già annunciato dal Toro, una soluzione si troverà. Nazionale-Lazio, panchine intrecciate: Lotito vuole Ventura, Montella potrebbe essere il nuovo ct Cesare Prandelli Condividi

LIPPI SUPERVISORE DELLA NAZIONALE? Ha dato l’ok a Ventura ct, certo, ma in precedenza aveva indicato Montella come soluzione ideale per il dopo-Conte. Con Cannavaro che a quel punto accetterebbe la proposta dei cinesi del Chongqin: triennale da 18 milioni netti complessivi. Anche in questo caso, trattasi di alternativa al posto di vice ct (con promessa di allenare la Nazionale dopo i Mondiali): alternativa di lusso però. Intanto Montella domani ha in programma di partire per le vacanze: basta una telefonata da via Allegri, e il programma cambia. Anche Prandelli da lunedì sera aspetta una telefonata, da Lotito, ma arriverà – si è capito – solo se Tavecchio terrà il punto su Ventura ct. Ma riuscirà il presidente federale a resistere alle famose pressioni politiche?

Fonte: Repubblica.it