Ballotta su Keita: «Nella Lazio del 2000 non sarebbe mai successa una cosa del genere»

ballotta lazio
© foto Lazio News 24

Ai microfoni di Radio Olympia è intervenuto Marco Ballotta per commentare l’inizio di stagione della Lazio: «Il problema non sarà recuperare il rapporto tra Keita e la Lazio; lui ha bisogno di giocare e la società ha bisogno che rientri in campo. Il vero problema sarà far recuperare il rapporto tra il calciatore e lo spogliatoio. Una cosa del genere non sarebbe mai accaduta nella Lazio del secondo scudetto. In quello spogliatoio c’era gente di tale personalità, che Keita non si sarebbe mai permesso comportamenti di questo tipo”. Su Inzaghi. “Non avrei mai creduto che potesse diventare un allenatore di serie A. Ma è vero che ha sempre vissuto di calcio. Era attento ad ogni minimo particolare. Quel gruppo ha sfornato tanti allenatori: Mihajlovic, Nesta, Pancaro, Almeyda, Marcolin, Mancini e tanti altri». Poi un retroscena sull’arrivo di Carrizo: «Sicuramente non è stato Delio Rossi: non si era mai espresso. Non era un portiere come lo avevano dipinto.Handanovic? Si, sarebbe potuto arrivare dall’Udinese, ma non si è fatto più nulla».