Luiz Felipe: «Dispiace per il risultato, volevamo vincere». Sull’arbitraggio…

Luiz Felipe
© foto www.imagephotoagency.it

Sassuolo-Lazio, le parole di Luiz Felipe al termine della partita

Primo pareggio in campionato per la Lazio, che contro il Sassuolo non è riuscita ad andare oltre l’1-1.  Dopo le parole di Simone Inzaghi (QUI la notizia), anche il difensore Luiz Felipe ha analizzato la partita a Lazio Style Channel. «Abbiamo lavorato tanto, e preparato nel migliore dei modi questa partita. Sapevamo che non sarebbe stato facile, loro fanno tanto pressing. L’arbitro non ha fischiato qualche fallo a nostro favore ed ha ammonito 3-4 dei nostri. Questo però, non deve essere una scusa. Il pareggio ci sta, abbiamo lavorato per portare a casa i tre punti perché sarebbero stati importanti per la classifica. Ora torniamo a Roma, riposiamo e poi pensiamo al Milan. Abbiamo dato tutto fino alla fine e va bene così. Sto lavorando tanto, dobbiamo fare di più sulle palle inattive. Siamo ancora lì, ma non guardiamo chi sta avanti, vediamo solo il nostro percorso. Oggi ho dato tutto così come i miei compagni, peccato che non sia servito per vincere. La pausa è importante così riposiamo, recuperiamo le energie per tornare più forti di prima. Milan-Juve? Non faccio il tifo per nessuno, dobbiamo guardare solo in casa nostra». 

LUIZ FELIPE IN ZONA MISTA

«Un peccato aver pareggiato, abbiamo lavorato tanto. Ci sta prendere un punto, abbiamo messo tutto in campo. Che peccato il palo di Ciro, con quel gol potevamo vincere. Ora bisogna rimanere tranquilli e recuperare perché dopo la sosta c’è il Milan. Noi che rimarremo a Formello durante la pausa dobbiamo riprendere le energie per tornare più forti. Abbiamo davanti tante partite, dobbiamo fare la nostra corsa per rimanere in alto in classifica. In difesa stiamo lavorando tanto, stiamo facendo bene e si deve continuare così. Con il Milan è importante vincere per raggiungere l’obiettivo che è la Champions. Si deve andare avanti partita per partita».