Lopez: «La Lazio sembra sempre in bilico, l’anno scorso non era così»

lazio-apollon
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Lopez, ex biancoceleste, ha fatto il punto della situazione in casa Lazio

E’ arrivata la tanto agognata pausa. Numerosi biancocelesti partiranno per gli impegni con le rispettive Nazionali, mentre i restanti si alleneranno a Formello sotto lo sguardo vigile di Simone Inzaghi. Per parlare della situazione in casa Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio Antonio Lopez, ex centrocampista capitolino. Ecco le sue parole.

CAMMINO BIANCOCELESTE – «Il percorso della Lazio fino a questo punto è stato ineccepibile. Già qualificati per i sedicesimi di Europa League e quarti in classifica, ci avrei messo la firma. In campionato però vorrei vedere una Lazio più frizzante. Ho l’impressione che i biancocelesti siano sempre in bilico, anche a Sassuolo è stata una partita a rischio fino alla fine. Lo scorso anno, invece, non mi dava questa idea: quando entrava in campo la Lazio creava tanto ed era brillante. In ogni caso, le dirette avversarie stanno faticando. La Roma ha molte difficoltà, il Milan è altalenante. L’Inter non farà un campionato diverso, Napoli e Juventus sono nettamente superiori».

ORGANICO – «Secondo me Inzaghi dovrebbe avere più coraggio. Lo scorso anno c’erano Luis Alberto e Milinkovic, quest’anno bisogna correre ai ripari. Simone dovrebbe osare di più con gli attaccanti, metterne uno in più. Le altre squadre giocano in modo più offensivo, noi facciamo fatica a creare. A me piace tantissimo Correa, lui potrebbe essere la soluzione ideale», conclude Lopez.