La baby Lazio è Made in Italy: con Inzaghi tanti italiano in campo

© foto www.imagephotoagency.it

Con Simone Inzaghi la Lazio è più giovane… e italiana! Tanti calciatori provenienti dal settore giovanile sognano una chance

La vicenda di Filippo Cardelli ha fatto il giro d’Italia, aprendo un dibattito su alcune norme che regolano i settori giovanili. Guardando in casa Lazio, ci si accorge che non sono affatto pochi gli elementi che hanno fatto il salto dalla Primavera alla prima squadra: come sottolineato nell’edizione odierna del Corriere dello Sport, Cataldi è ormai una certezza, Lombardi ha esordito segnando a Bergamo poche settimana fa, Murgia trattenuto con decisione dal mister Inzaghi che da diversi anni lo aiuta a crescere sotto la sua guida. Non va dimenticato Rossi, bomber e capitano fuoriquota della squadra del tecnico Bonatti, farà la spola fra ‘giovani’ e ‘grandi’ e da monitorare i prestiti con Guerrieri, Germoni, Filippini, Crecco e Palombi, tutti ragazzi pronti alla consacrazione definitiva.

MADE IN ITALY – E da contorno a quanto detto finora, controllando il tabellino dei gol realizzati fino ad oggi ci accorgiamo che tre su quattro sono stati realizzati da italiani (Immobile, Lombardi e Cataldi). A partire dal suo allenatore quindi, la Lazio fonda le sue basi su una squadra tricolore. Inzaghi conosce da tempo alcuni calciatori, diventati adesso suoi pupilli da cui estrarre il valore massimo. Questa Lazio made in Italy vuole spiccare il volo.

Articolo precedente
peruzzi e tareCaso Keita, tornata la pace dopo un colloquio con Peruzzi
Prossimo articolo
PRIMAVERA – Emergenza infortuni: Sarac deve operarsi, previsti almeno 5 mesi di stop