Juventus, l’enigma è la formazione: Allegri può scegliere tra tre alternative

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri è alle prese con vari dubbi di formazione: l’allenatore della Juventus potrà scegliere tra tre diverse soluzioni

Domani alle 18 l’Allianz Stadium di Torino sarà teatro della gara tra Lazio e Juventus. I precedenti dell’ultima stagione non sorridono ai bianconeri, ed allora la formazione che schiererà mister Allegri è tutt’altro che una certezza. Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, complice anche una condizione non ancora al top per intesa e forma fisica, non sono pochi i dubbi che l’allenatore toscano ha e che dovranno essere sciolti già nella seduta di questo pomeriggio (in programma dopo la conferenza delle 12.30). Il tecnico potrà scegliere una tra tre alternative diverse: la conferma del 4-2-3-1 per il quale ha optato già nella gara contro il Chievo, il tridente con Mandizukiv e Ronaldo o la difesa a tre. Non è da escludere neanche quest’ultima possibilità: in questi giorni, infatti, Allegri ha voluto provare anche la ‘vecchia’ linea difensiva formata da Barzagli, Bonucci e Chiellini, dietro a Cancelo e Alex Sandro, veri e propri corridori sulle fasce. A centrocampo Emre Can rimane favorito per un posto da titolare, ma non è da escludere l’inserimento di Bernardeschi, vero e proprio protagonista nella trasferta di Verona.

Articolo precedente
casiraghiCasiraghi: «Con Immobile e Milinkovic la Lazio può provare a conquistare la Champions!»
Prossimo articolo
pereaPerea svela: «Alla Lazio problemi con i dirigenti. Voglio chiudere questo ciclo e…»