Inzaghi: «Luis Alberto sarà titolare. Testa all’Udinese, dobbiamo avere fame di vittoria»

Inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Inzaghi ha risposto alle domande dei cronisti durante la canonica conferenza stampa pre gara, alla vigilia di Udinese-Lazio

Nemmeno il tempo di gioire per la vittoria contro il Genoa che è già ora di scendere nuovamente in campo, mister Inzaghi ha presentato la sfida di Udine durante la conferenza stampa della vigilia.

Si può dire che la Lazio è tornata?
Ho fatto i complimenti ai ragazzi, son stati bravi a fare una partita importante. Però dopo 5 minuti stavamo già pensando all’Udinese, sta attraversando un buon momento e serve attenzione massima.

Immobile va più supportato?
Io dico solo che devo esere bravo, con lo staff, a scegliere la miglior formazione di volta in volta. Siamo stati il miglior attacco, Immobile era nelle stesse condizioni. ho voluto premiare Caicedo perchè era in un buon momento, poi sarà il campo a dire se le scelte fatte sono buone. Ma sono sempre per il bene della mia Lazio.

Domani riposerà qualcuno?
Domani farò valutazioni. Abbiamo l’intera rosa, tranne Radu e Lukaku. Dovrò cercare di capire durante l’allenamento, docrò capire. Nella mia testa c’è solo l’Udinese però.

Badelj come si inserirà con Leiva?
Leiva è importantissimo. Domenica ha fatto una grandissima partita. Stesso discorso vale per Milan, si è inserito benissimo, con Leiva può giocare e ci offrirà grandi soluzioni. Lucas rimane imprescindibile.

Punterà ancora su Caicedo?
Dovrò valutare, l’unica cosa certa è che giocherà Luis alberto. Questi giorni si è allenato molto bene. Per gli altri dovrò valutare, ho ancora tempo.

Milinkovic Savic ha bisogno di continuità o deve essere preservato?
Milinkovic ha fatto un’ottima partita, stamattina era in discrete condizione. Ma lui ed Acerbi non hanno mai riposati e domani cercherò di capire il meglio, si allenato bene, mi ha dato ampia disponibilità. Sappiamo di avere tre partite. Ci adeguiamo e giochiamo al meglio.

Anche nello spogliatoio si pensa all’Udinese e basta o il derby può distrarre?
Deve essere così. Il derby è a sè, ma prima abbiamo questa squadra con ottimi giocatori, che si chiude, organizzata, che corre molto e ci darà filo da torcere.

Correa?
Sta facendo molto bene, come i suoi compagni d’attacco. Sa che ha concorrenza, ma anche la mia massima fiducia, sarà un ottimo acquisto che ci sarà grandi soddisfazioni.

Sull’Udinese…
Domani sarà una partita tosta, la squadra è in salute, ha ottime ripartenze ed è fisica. Dovremo cercare di essere lucidi, organizzati, dobbiamo avere tantissima fame: il campionato non aspetta nessuno. Li abbiamo analizzati bene con i ragazzi.

Berisha e Luiz Felipe?
Saranno convocati. Dovrò valutarli. Berisha è un giocatore che ci darà qualcosa in più. Deve stare tranquillo, è un grandissimo lavoratore, ha qualità, ci dà soluzioni diverse col palleggio e i tempi di inserimento. Il difensore invece ci sto pensando: Acerbi viene da 4 partite consecutive, ha lavorato molto bene, ci penserò fino alla partita.

E sulla destra?
Devo scegliere, così come devo scegliere a sinistra tra Lulic e Durmisi. Marusic domenica ha fatto bene, Patric è entrato subito forte e Basta in Europa ha fatto un’ottima gara. Ho l’imbarazzo della scelta e voglio scegliere bene.