Giordano: «La Lazio ha cose da risolvere come le altre squadre. Incontro tra Tudor e la dirigenza? Ecco cosa penso»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Giordano: «La Lazio ha cose da risolvere come le altre squadre. Incontro tra Tudor e la dirigenza? Ecco cosa penso»

Pubblicato

su

Giordano: «La Lazio ha cose da risolvere come le altre squadre. Incontro tra Tudor e la dirigenza? Ecco cosa penso». Le parole dell’ex giocatore

La Lazio e Tudor si sono incontrati nella serata di ieri mentre oggi a Formello stanno proseguendo i colloqui. Sul tema ha detto la sua anche l’ex biancoceleste Bruno Giordano ai microfoni di Radiosei.

PAROLE– «A noi sembra strano che Tudor parli con la dirigenza e che abbia colloqui fitti come se fosse una tragedia. E’ questa città che amplifica tutto. Sicuramente staranno parlando di mercato e di come disegnare la Lazio del futuro. Siamo noi che fantastichiamo troppo. La Lazio ha cose da risolvere esattamente come le altre squadre, né più né meno. Tutto questo allarmismo non lo condivido: se succederà ne parleremo. E’ un semplice incontro tra allenatore e dirigenza per parlare del futuro prossimo della rosa della Lazio. Quello che sta succedendo a Tudorpotrebbe succedere astrattamente anche a Conte che sta andando al Napoli. Magari De Laurentiis gli ha promesso mari e monti e poi non gli prende quelli che gli aveva detto e magari Conte si arrabbia e saluta. Quando si cambia, c’è sempre il rischio di divergenze di vedute sul futuro ».

ATTACCO– «Per quanto riguarda l’attacco della Lazio è che certamente arriverà una punta. Poi vedremo se rimarranno Immobile e Castellanos. Se dovessero chiedere una cessione, il numero complessivo degli attaccanti sarà comunque tre per me ».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.