Connettiti con noi

2013

Filippini crede in Reja: “E’ la scelta giusta, la Lazio lotterà per l’Europa”

Pubblicato

su

In casa Lazio non si parla che di lui, il suo ritorno sembra aver subito riportato quell’entusiasmo che negli ultimi mesi sembrava perso. Mentre Edy Reja si prepara a dirigere il suo primo allenamento biancoceleste, l’ex Antonio Filippini a Lazio Style Channel ha esaminato la scelta di Lotito di riportare a Formello il tecnino goriziano: “Reja è l’uomo giusto da cui ripartire. La Lazio ha fatto bene ad affidarsi a lui: conosce l’ambiente ed ha sempre ottenuto buoni risultati. Secondo me la squadra biancoceleste non deve lottare per la salvezza ma per un posto in Europa League: le voci sul possibile addio di Petkovic avevano fatto scattare qualcosa nella testa dei giocatori che si sono lasciati un po’ andare e questo ha portato a perdere molti punti. Nonostante ciò, la Lazio ha buonissimi giocatori, tra tutti Klose, e con due-tre partite giocate bene può rilanciarsi. Conoscendo l’allenatore credo che lui sia il migliore a cui affidarsi: è mancato equilibrio e Reja su questo è un mago. Giocherà le sue prime partite in modo offensivo e con una mentalità vincente senza però rischiare di perdere punti. Keita è giovane ma molto forte, deve capire cosa gli chiede l’allenatore e fare del suo meglio. Ceccarelli lo vedo sempre, da quando gioca con continuità da titolare la Feralpi sta scalando la classifica”.