Europa League, Farris: «Il nostro il girone più difficile! Contro l’OM non potevamo schierare una squadra B»

© foto www.imagephotoagency.it

Il vice di Inzaghi Massimiliano Farris è intervenuto alla radio ufficiale per dire la sua sul cammino della Lazio in Europa League

Come accade ormai di consueto, il vice di mister Inzaghi, Massimiliano Farris, è intervenuto ai microfoni di Lazio Styel Radio per analizzare la vittoria dei biancocelesti contro il Marsiglia e la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, ottenuta con due turni d’anticipo: «Il nostro era il girone più difficile tra i dodici. Dopo la batosta di Francoforte, la squadra si è rimessa subito in corsa, la sfida era fondamentale perché potevamo staccare il pass per i sedicesimi di finale della kermesse continentale e così è stato: gestiremo le prossime partite di campionato. I numeri dicono che le squadre militanti nelle coppe europee tendno a perdere punti anche con ‘piccole’ della Serie A. Poter decidere come gestire gli uomini ci dà tranquillità».

LAZIO-MARSIGLIA – «Contro l’OM non abbiamo schierato dal primo minuto Radu, Lulic e Milinkovic: affrontavamo la finalista perdente della scorsa Europa League, non potevamo quindi schierare una squadra B, anzi i ragazzi hanno dimostrato di poter competere con un avversario importante, che però al momento è in difficoltà. Abbiamo battuto due volte l’Olympique Marsiglia, la Lazio ha una grande dimensione europea. Loro cambiavano il modulo per la terza volta nelle ultime tre partite tra campionato e coppa. La nostra scelta è stata quella di lasciare il palleggio agli avversari, ma siamo stati noi a fare la partita».

Articolo precedente
Primavera, report dell’amichevole Lazio-Unipomezia: due conferme per Bonacina. E Rezzi…
Prossimo articolo
FormelloFORMELLO – Radu di nuovo in gruppo, Caicedo ancora out. Milinkovic…