Canigiani: «Derby, recupero, e altre iniziative: vi spiego tutto»

© foto Lazio News 24

Per parlare del derby e delle altre iniziative messe in atto dalla società, è intervenuto alla radio ufficiale, Marco Canigiani

Una settimana di sosta, anzi due per la Lazio che alla ripresa sarà impegnata nel derby con la Roma. Marco Canigiani, ai microfoni della radio ufficiale ha parlato della vendita dei biglietti per la stracittadina: «Non abbiamo dati precisi in tempo reale, i numeri ci vengono di volta in volta comunicati dalla Roma. La partita comunque forse non è mai stata così importante in termini di classifica, ci sono tutte le condizioni per avere un grande pubblico. Fino all’ultimo momento si potrà acquistare un biglietto in Monte Mario, le possibilità per venire a sostenere la squadra non mancano. Stiamo aspettando anche la data del recupero dell’Udinese e valutando la sfida con la Fiorentina, a breve daremo una serie di comunicazioni». Due Distinti a prezzi differenti: «La Roma vende in abbonamento un Distinto a un prezzo diverso, per noi invece è uguale. Vedremo come regolarci al ritorno e se eventualmente fare anche noi una distinzione di questo tipo. Sarà una valutazione da fare a tempo debito».

ALTRE INIZIATIVE – Canigiani prosegue parlando della sosta natalizia e del  museo: «Incastrare tutti gli impegni delle squadre a livello mondiale non è facile, ci sono comunque progetti per concentrare la Nazionale in altri momenti. La sosta natalizia era la nostra unica vacanza (ride, ndr). Il campionato e le attività commerciali si fermavano. Ora ci sono le partite e le attività delle aziende ripartiranno subito. L’idea di giocare in queste nuove date comunque è stimolante, possono essere create nuove esperienze per il pubblico. Vedremo se avrà il successo che tutti speriamo. Studieremo qualche iniziativa in merito, ci sarà grande affollamento nei punti vendita. Oltre ai regali ci sarà infatti la possibilità di comprare biglietti per lo stadio. Museo? A breve verrà pubblicato il nostro museo virtuale, stiamo definendo ultimi dettagli. Sarà una bella esperienza e un modo per interagire coi tifosi per raccontare la storia della Lazio».