Chievo-Lazio 1-2, pagelle e tabellino

calciomercato lazio milinkovic juventus inter
© foto www.imagephotoagency.it

Chievo-Lazio, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Lazio conquista la prima vittoria stagionale in campionato vincendo 2-1 sul campo del Chievo. In una partita equilibrata, ha pesato la qualità dei giocatori biancocelesti negli ultimi metri: oltre alla generosità di Immobile, autore del vantaggio, buone le prove in particolare di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, autore della rete decisiva nei minuti finali con un pregevole tiro ad effetto. La squadra di Inzaghi porta a casa una vittoria sofferta e avanza a 4 punti in classifica superando proprio il Chievo.

Chievo-Lazio 1-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: 11′ Immobile (L), 34′ Pucciarelli (C), 88′ Milinkovic-Savic (L)

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 6; Cacciatore 6, Dainelli 5,5 (dal 75′ Cesar s.v.), Gamberini 6,5, Gobbi 6,5; Castro 6,5, Radovanovic 6, Hetemaj 6; Birsa 6,5; Inglese 5,5 (dall’84’ Pellissier s.v.), Pucciarelli 6,5 (dall’80’ Garritano s.v.). A disposizione: Seculin, Pavoni, Jaroznynski, Bani, Cesar, Depaoli, N. Rigoni, Bastien, Leris, Garritano, Pellissier, Vignato. Allenatore: Maran.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha 7; Wallace 6, De Vrij 7, Radu 6; Basta 5 (dall’80’ Marusic 6), Parolo 6,5, Lucas Leiva 6 (dal 60′ Caicedo 6), Lulic 5 (dal 60′ Lukaku 6); Luis Alberto 6, Milinkovic 7; Immobile 6,5. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Bastos, Luiz Felipe, Lukaku, Marusic, Crecco, Di Gennaro, Murgia, Palombi, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo.

NOTE: Ammoniti Wallace, Birsa

Chievo-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La partita si mantiene equilibrata con le due squadre che però non si rendono pericolose negli ultimi metri fino a metà tempo; tra il 68′ e il 71′ occasioni limpide non sfruttate da Basta, Inglese e Immobile. La gara poi perde d’intensità e la manovra delle due squadre rallenta: all’88’ è un colpo di Milinkovic a risvegliarla con un tiro ad effetto che regala la vittoria alla squadra di Inzaghi.

90’+4′ Arriva il triplice fischio finale dell’arbitro Manganiello: la Lazio s’impone per 2 reti a 1 sul campo del Chievo guadagnando la prima vittoria in campionato.

90’+2′ Cross di Gobbi dalla sinistra e colpo di testa di Castro: il pallone va fuori di poco

Decretati 4 minuti di recupero

88′ La Lazio è in vantaggio! Milinkovic conclude dai 20 metri e il pallone si insacca nell’angolino basso alla destra di sorrentino. 1-2

87′ Su calcio d’angolo, colpo di testa di Wallace e pallone sul fondo

84′ Ultima sostituzione di Maran: esce Inglese, entra Pellissier

83′ Immobile conclude da fuori, pallone tra le braccia di Sorrentino

80′ Cambio anche nel Chievo: Garritano rileva l’autore della rete, Pucciarelli

80′ Terzo ed ultimo cambio nella Lazio: entra Marusic, esce Basta

75′ Primo cambio di Maran: esce Dainelli, entra Cesar

71′ Grande occasione per la Lazio: palla eccellente di Milinkovic per Immobile che tira al volo da pochi metri, pallone sull’esterno della rete

70′ Caicedo finisce a terra in area dopo il contatto un un avversario: l’arbitro non ravvisa un intervento falloso

70′ Cross di Cacciatore dal vertice destro dell’area e colpo di testa di Inglese: pallone a fil di palo

68′ Discesa della Lazio e pallone a Basta che tira con l’esterno dal limite: pallone sull’esterno della rete

67′ Ammonito Birsa per proteste

66′ Ammonito Wallace per proteste

63′ Conclusione di 25 metri di Birsa, palla abbondantemente fuori

60′ Doppio cambio di Inzaghi: escono Lulic e Leiva ed entrano Lukaku e Caicedo

53′ Chievo in ripartenza: tiro a giro di Birsa dai 20 metri e deviazione decisiva di Strakosha

50′ Cross di Parolo per Immobile: il colpo di testa dell’attaccante finisce fuori

47′ Tiro di Milinkovic da fuori area, pallone fuori misura

46′ E’ iniziato il secondo tempo della partita

Squadre nuovamente in campo: Chievo e Lazio con le stesse formazioni del primo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO – Un primo tempo sofferto per la Lazio di fronte a un Chievo determinato e ben messo in campo. La formazione biancoceleste trova il vantaggio all’ 11′ su calcio d’angolo con un colpo di testa di Immobile, poi i clivensi reagiscono. La squadra gialloblù agisce in contropiede prima di prendere maggiormente campo sulla Lazio: sono l’inventiva di Birsa e gli inserimenti di Castro a impensierire maggiormente i biancocelesti; al 34′, dopo una serie di rimpalli, i padroni di casa pareggiano con Pucciarelli. Strakosha in evidenza su un colpo di testa di Castro. Buona la prova di Luis Alberto, abile nel servire Immobile.

45’+2′ Termina il primo tempo della partita: Chievo e Lazio vanno negli spogliatoi sull’1-1.

Decretati 2 minuti di recupero

44′ Spunto di Luis Alberto che si libera di un avversario e conclude dai 20 metri: pallone di poco a lato

37′ Punizione a rientrare di Birsa e colpo di testa ravvicinato di Castro: la risposta di Strakosha è da applausi

34′ Il Chievo pareggia! Dopo un paio di rimpalli, la sfera arriva a Pucciarelli che batte Strakosha da una decina di metri. 1-1

33′ Passaggio verticale di Luis Alberto per Immobile: l’attaccante, a tu per tu con Sorrentino, si allunga troppo il pallone

30′ Radovanovic conclude dai 30 metri: pallone alto sopra la traversa

29′ Su cross dalla destra, Castro colpisce di testa: Strakosha manda il pallone sopra la traversa

28′ Battuta dal calcio d’angolo per il Chievo e pallone teso in area: Leiva devìa in angolo

25′ L’arbitro sospende il gioco per un minuto per consentire alle squadre di dissetarsi

21′ Percussione del Chievo con Hetemaj che crossa dal fondo: Wallace va in copertura e palla in calcio d’angolo

18′ Wallace va alla conclusione dalla lunga distanza: pallone alto

14′ Chievo pericoloso in contropiede: assist di Pucciarelli in area e intervento di Radu che anticipa Inglese

11′ La Lazio è in vantaggio! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Immobile  sorprende la difesa avversaria sul secondo palo e segna di testa. 0-1

10′ Passaggio filtrante di Luis Alberto per Immobile, chiuso in area dall’intervento di Gamberini

4′ Traversone di Cacciatore dalla destra: il pallone sfila insidioso attraverso l’area biancoceleste non trovando deviazioni decisive

1′ La gara tra Chievo e Lazio è iniziata: calcio d’avvio dei biancocelesti

Prima dell’inizio della gara, viene fatto osservare un minuto di silenzio per le vittime del terremoto ad Ischia

Squadre in campo allo stadio ‘Bentegodi’: Chievo e Lazio sono pronte per affrontarsi

Chievo-Lazio, formazioni ufficiali: Inzaghi conferma l’undici che ha vinto in Supercoppa

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Pucciarelli. A disposizione: Seculin, Pavoni, Jaroznynski, Bani, Cesar, Depaoli, N. Rigoni, Bastien, Leris, Garritano, Pellissier, Vignato. Allenatore: Maran.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic; Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Bastos, Luiz Felipe, Lukaku, Marusic, Crecco, Di Gennaro, Murgia, Palombi, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

Chievo-Lazio: probabili formazioni e pre-partita

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Pucciarelli. A disp.: Seculin, Pavoni, Jaroznynski, Bani, Cesar, Depaoli, N. Rigoni, Bastien, Leris, Garritano, Pellissier, Vignato. All.: Maran

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic; Immobile. A disp.: Vargic, Guerrieri, Bastos, Luiz Felipe, Lukaku, Marusic, Crecco, Di Gennaro, Murgia, Palombi, Caicedo. All.: Inzaghi 

CONFERENZA INZAGHI – Ricominciare, col piede giusto stavolta. Al Bentegodi la Lazio avrà l’obbligo di far bene, dopo lo stop inaspettato contro la Spal. Il Chievo Verona non è mai un avversario semplice da affrontare ma, se i biancocelesti ci metteranno la grinta vista durante la finale di Supercoppa Tim, allora tutto sarà possibile. Come avviene alla vigilia di ogni gara, il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa presso il Centro Sportivo di Formello per esprimere le proprie sensazioni: «Sappiamo che affronteremo una squadra non semplice. La sconfitta subita in casa lo scorso anno brucia ancora. Ci siamo preparati nel migliore dei modi, dovremo fare una partita che ci permetta di ottenere i tre punti. Si vedrà una Lazio affamata. Quest’anno abbiamo iniziato con il modulo a tre dietro. All’occorrenza si può anche modificare. Per ora andremo avanti così. Già da domani pretendo risposte, ma i ragazzi sono disponibili dal 4 luglio».

CALCIOMERCATO – «Ora viene la sosta, quindi ci potremo concentrare sui trasferimenti. Keita? Valuteremo, ci sono 5-6 giorni ancora. La rosa va completata. E’ uscito Hoedt, potrebbe uscire Keita, Tare sa che ci sono due ruoli da coprire. E’ normale che andrebbe benissimo se arrivasse qualche giocatore di esperienza. Paletta? E’ un profilo che piace, anche se non è mancino. Ha grande esperienza, non avrà problemi di inserimento».

FELIPE ANDERSON – «Non ci voleva. Lo staff medico cercherà di averlo al più presto. Non è sicuro il rientro dopo la sosta. Deve guarire prima al 100%».

REBUS PORTIERI – «Vargic è un ragazzo molto utile, quando è chiamato in causa ha dato il suo. Sarà lui il vice, mentre Guerrieri il terzo».

EUROPA LEAGUE – «Non sarà un girone facile, poteva andar meglio. C’erano squadre meno blasonate. Il Vitesse in quarta fascia non è un sorteggio fortunato, è in testa al campionato. Anche lo Zulte è partito forte, mentre il Nizza lo conosciamo».

VAR – «E’ sempre l’arbitro a decidere. Domenica non siamo stati agevolati, c’è stato un contatto in area su Immobile. Non è chiaro se fosse in area o fuori».

CHIEVO VERONA – «E’ una squadra rodata esperta, che non regalerà nulla. Con un allenatore che è li da tanti anni. Servirà una grande prestazione, più veloci nel far circolare palla. Domenica non siamo stati felici nella scelta e abbiamo sbagliato in troppe occasioni».

LUIS ALBERTO – «Credo molto in lui, quest’anno è arrivato molto propositivo al ritiro. La scorsa stagione ha avuto problemi nell’ambientarsi».

DE VRIJ – «E’ un punto fermo della Lazio nel presente e nel futuro, lo dimostra con la costanza in allenamento e in partita. Sono fiducioso sul rinnovo».


CONFERENZA MARAN – Tutto pronto per il match di domani tra Chievo e Lazio. Il tecnico dei clivensi Rolando Maran  è intervenuto nella consueta conferenza stampa pre gara: «La Lazio è una squadra difficile da incontrare ma noi siamo molto preparati. La squadra ha lavorato nel migliore dei modi questa settimana, ho visto grande motivazione e voglia di fare. Sono davvero contento di quanto fatto dai ragazzi».

Chievo-Lazio: i precedenti

Tradizione favorevole per la Lazio al Bentegodi: in 15 sfide di Serie A contro il Chievo, i biancocelesti hanno ottenuto 8 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte, segnando 14 reti e subendone 8. Paradossalmente, il bilancio torna in equilibrio calcolando anche le gare disputate a Roma: nel totale delle 30 partite la Lazio è in vantaggio con 11vittorie a 7, a fronte di 12 pareggi, con 36 reti realizzate e 30 subite. Il risultato più frequente al Bentegodi è lo 0-1, maturato in 3 occasioni. Nelle ultime 3 stagioni la Lazio non ha mai vinto a Verona contro i clivensi, impresa che era riuscita ai biancocelesti ben 7 volte di fila nei campionati precedenti.

Chievo-Lazio: l’arbitro del match

La 2^ giornata di Serie A TIM Chievo-Lazio, in programma domenica 27 agosto alle ore 20:45 allo Stadio Marcantonio Bentegodi di Verona, sarà diretta dal signor Gianluca Manganiello (sez. di Pinerolo).Il direttore di gara piemontese ha arbitrato i biancocelesti in una sola circostanza: quest’ultima risale al 15 maggio del 2016, giorno nel quale la Prima Squadra della Capitale sfidò la Fiorentina allo Stadio Olimpico in occasione dell’ultima giornata della Serie A TIM 2015/16. I Viola si imposero per 2-4.

Manganiello, inoltre, ha arbitrato il ChievoVerona tre volte: il bilancio di quest’ultimi precedenti parla di due vittorie e di una sconfitta per i veneti.

Chievo-Lazio Streaming: dove vederla in Tv

Chievo-Lazio sarà trasmessa dalle ore 20.45 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium, in streaming su app iOSAndroid e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Premium Play e Sky Go.