Scasny: “Lazio, squadra di qualità. Potevamo perdere, abbiamo creato poco”

© foto www.imagephotoagency.it

Senza rendersi quasi mai pericoloso, lo Sparta Praga strappa un pareggio alla Lazio. Il tecnico Zdenek Scasny è comunque soddisfatto, la sua squadra se la giocherà in trasferta. Queste le parole in conferenza stampa:

 

Contento del pareggio?

“Sì, devo essere contento perché abbiamo creato veramente poco. La Lazio è stato un avversario di grande qualità, ha migliorato il suo gioco per tutto il corso della partita, ha pressato bene, abbiamo perso forze di fronte al loro pressing”.

 

Il motivo delle tre sostituzioni?

“Entrambe le sostituzioni avevano un obiettivo, Lafata era stanchissimo. Julic ha avuto difficoltà per mancanza di esperienza. Fatai ha fatto malissimo, quando entra non riesce a incidere come quando gioca dall’inizio”.

 

Con il gol subito lo Sparta ha meno possibilità di passare?

“Io vedo le stesse possibilità di ieri. Conosciamo le qualità dell’avversario, loro giocano bene sugli angoli, Biglia ha calciato sempre bene. Per la difesa è difficile resistere. Candreva ha preso una traversa, potevamo pure perdere. Ma in attacco non abbiamo fatto molto, nel campionato ceco non incontriamo mai squadre così forti. Non abbiamo esperienza per partite di questo livello. Il centrocampo comunque ha giocato molto bene contro un reparto fortissimo”.

 

Lo Sparta continua a subire gol su palla inattiva…

“Sì, ma cosa posso fare io? Ogni volta prendiamo gol per colpa di un giocatore diverso. Quindi non dobbiamo cambiare niente”.