Retroscena di mercato, Colasanto: «Proposi Di Maria alla Lazio, ecco come mi risposero…»

Colasanto
© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Radio Sei è intervenuto l’agente Fifa Filippo Colasanto che ha parlato del prossimo mercato della Lazio e ha svelato anche un retroscena su Di Maria

Colasanto ha commentato subito un eventuale trasferimento di Biglia al Milan: «Parliamo di un giocatore bravo, che non è un fenomeno e che non ha mai espresso lodi d’amore alla società, e questo è singolare visto che gli argentini si legano moltissimo alle loro squadre. Se è fatta col Milan? No, ancora no. Io al posto di Biglia accetterei, il Milan potrebbe avere in divenire un blasone maggiore rispetto a quello che offre la Lazio ora. Probabilmente c’è ancora un discorso di soldi che frena la trattativa. Keita? Al di là delle doti del giocatore, è uno scandalo che un giovane possa permettersi questi atteggiamenti». 

RETROSCENA DI MARIA – Poi Colasanto svela un retroscena di mercato: «All’epoca proposi Di Maria a Roma, Lazio e Fiorentina, ma non ne hanno voluto sentir parlare. Proposi anche il Papu Gomez ad un dirigente cui non faccio il nome. Mi disse che era un ‘nano’, era vero, ma vai a prenderlo ora il Papu… Oggi consiglio Alexander Barboza, un difensore classe ’96 del Defensa y Justicia. Ha un gran fisico, è bravo con i piedi ed è un giocatore di personalità. Lo sto seguendo, è di proprietà del River Plate e con i Millonarios non si sbaglia mai».