Reja: «Troppi giocatori al di sotto delle loro qualità. Bisogna essere uomini veri…»

Reja
© foto www.imagephotoagency.it

Edy Reja, ex allenatore della Lazio, ha detto la sua sul periodo complicato che sta vivendo la squadra di Inzaghi

Il momento della Lazio è complicato e, dopo il pareggio contro il Chievo ultimo in classifica, si è deciso per il ritiro. E’ partito ieri e terminerà sabato con il match contro la Sampdoria. La decisione non è nuova in casa Lazio: per esempio, nel 2010 Edy Reja portò i propri giocatori a Norcia dopo tre sconfitte consecutive che avevano gettato la Lazio ad un passo dalla Serie B. Proprio l’ex allenatore biancoceleste è stato intervistato da Il Messaggero. Queste le sue dichiarazioni sul difficile periodo della compagine guidata da Inzaghi: «Troppi elementi stanno giocando al di sotto delle loro qualità. Servono uomini veri che si diano una mano tra di loro. All’epoca io inizialmente non ero d’accordo, ma alla fine ero appena arrivato e fu il modo migliore per cominciare».

 

Articolo precedente
CaceresCalciomercato Lazio, dal Brasile: c’è anche un club verdeoro su Caceres
Prossimo articolo
LeivaLazio, questione infortuni: Leiva torna in gruppo, per Marusic si teme una lesione