Lazio, Rambaudi: «Il livello andava alzato in un altro modo»

Rambaudi
© foto @LazioNews24

Roberto Rambaudi ha parlato della situazione in casa biancoceleste

Roberto Rambaudi, ex capitolino, è intervenuto ai microfoni di Radiosei. Ecco le sue parole.

PARLA RAMBAUDI – «Le dichiarazioni di Lotito non mi stupiscono e non ha tutti i torti. Se io tecnico avallo tutto la colpa poi non è solo del club. In estate Lazio e Inzaghi si sono seduti al tavolo ed hanno giocato a tavole scoperte. Se la società ritiene di aver rinforzato la squadra e l’ex tecnico della Primavera è d’accordo poi le responsabilità sono anche le sue. Il piacentino ha fatto il loro gioco. Il problema lo conosciamo, il livello andava alzato in un altro modo, ma queste critiche sono fisiologiche e conseguenti ad aver avallato tutto. Ora devi star zitto, pedalare e lavorare con la speranza che venga fuori qualcosa di più da parte di chi scende in campo per dimostrare che è vero che la Lazio sia da Champions. Tutti ritengono di aver migliorato la situazione con il mercato, ed allora è giusto che arrivino i risultati», chiude così Rambaudi.