Qualificazioni Euro 2020, secondo successo per la Croazia: 15′ in campo per Badelj

Badelj Marienfeld
© foto www.imagephotoagency.it

Secondo successo in tre partire per la Croazia, che è riuscita a battere 2-1 il Galles: il biancoceleste Badelj in campo dal 76′

Seconda vittoria in tre partite per la Croazia, che è riuscita a battere 2-1 il Galles nel match valido per la qualificazione agli Europei del 2020. I vice campioni del mondo, che si sono guadagnati la vetta del girone, vanno in vantaggio dopo poco più di un quarto d’ora, con l’autogol di Lawrence, sfortunato nell’anticipare Kramaric sull’assist di Perisic. A qualche secondo dall’inizio della ripresa, è lo stesso interista a siglare il raddoppio croato. Quando la partita sembra totalmente in controllo, i giocatori del ct Dalic subiscono la rete avversaria di Brooks, che riapre la gara a quindici minuti dal triplice fischio, facendo correre qualche rischio alla Croazia.

BADELJ – Al 76′ anche Milan Badelj ha fatto il suo ingresso in campo. Il centrocampista della Lazio, che proprio in estate potrebbe dire addio alla Capitale, è entrato sul terreno da gioco con il solo obiettivo di gestire il pallone e il doppio vantaggio della propria squadra, ma l’impatto avuto sul match non è stato ottimale. L’ex Fiorentina era rimasto in panchina nella sconfitta del 24 marzo contro l’Ungheria, mentre era entrato a partita in corso in occasione della vittoria sull’Azerbaigian.