Pastorello, ag. Candreva: “Lotito rifiuta ogni anno 2-3 offerte, ma quest’estate…”

© foto www.imagephotoagency.it

Mai dire mai, detto che nel periodo di calciomercato vale ancora di più. Nella rassegna stampa di Radiosei, è Federico Pastorello, che nel corso di una lunga intervista che traccia un possibile quadro futuro circa il suo assistito Candreva. E’ uno dei calciatori fondamentali per Stefano Pioli, normale che attiri su di sè le attenzioni delle big:Ogni anno riceve 2-3 offerte importanti che Lotito rispedisce al mittente con l’ok del giocatore che vuole restare. Quello che può succedere tra 6 mesi però non lo so. Se arriveranno nuove proposte ne parleremo col presidente perché i giocatori vivono momenti che non possono essere per sempre. Anche Del Piero è andato via dalla Juventus, non so se in estate sarà giusto trattenere ancora Candreva alla Lazio. Se piace a Roberto Mancini? Dovreste chiederlo al mister, ma vedendo come gioca l’Inter credo sia perfetto”. Parole importanti che non passeranno inosservate, l’agente poi continua con un altro suo assistito: “Il grande colpo della Serie A? Il ritorno di El Shaarawy. Stiamo cercando la soluzione migliore per tutte le parti in causa, il ragazzo il Milan ed il Monaco. È un’aberrazione che uno col suo talento sia fuori rosa nel Principato. Al di là dell’aspetto professionale, la nostra è una missione anche sociale. Vederlo sempre in panchina da qui ad Euro 2016 sarebbe una tragedia anche per la Nazionale. Da Roma, sponda giallorossa, qualche chiamata è arrivata. Del resto è stato ceduto Iturbe e l’idea di riportare in Italia un talento come Stephan può affascinare l’intuito da talent scout di Sabatini. A Roma El Shaarawy può rinascere”.