Pagelle Udinese-Lazio: Pellegrini pennella, Vecino e Felipe Anderson decisivi. Ma Kamada... - VOTI
Connettiti con noi

News

Pagelle Udinese-Lazio: Pellegrini pennella, Vecino e Felipe Anderson decisivi. Ma Kamada… – VOTI

Pubblicato

su

Pagelle Udinese-Lazio: i voti ai protagonisti del match valido per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A

I top e flop e i voti ai protagonisti di Udinese-Lazio, match valido per la 19esima giornata della Serie A 2023/24.

PROVEDEL 6: nulla può sulla deviazione di Walace che lo beffa all’ultimo. Sempre attento nelle altre occasioni.

MARUSIC 6: ordinato dietro, impreciso in avanti quando prova qualche sortita offensiva.

PATRIC 6: tiene a bada Lucca, spauracchio della vigilia. L’attaccante non ha mezzo pallone giocabile, anche per merito del difensore spagnolo.

GILA 6: contribuisce a tenere a bada Lucca, anche se con qualche difficoltà in più del compagno. (86′ ROMAGNOLI SV).

PELLEGRINI 6.5: una perla per il suo primo gol in Serie A e con la Lazio. Nella ripresa poi soffre l’intraprendenza di Ebosele. (68′ LAZZARI 6: entra per aggiungere sgasate da quella parte, buoni spunti).

GUENDOUZI 6: tanta corsa come al solito, ma meno spazi del solito per far valere la sua intraprendenza offensiva.

ROVELLA 6.5: pressato stretto per la maggior parte del tempo, può costruire ben poco ma quando ci riesce lo fa con il solito ordine.

KAMADA 5: un pesce fuor d’acqua. Altro passo indietro per il giapponese, che non dà mai la sensazione di essere in partita. Un tempo basta e avanza per rimandarlo nuovamente. (46′ VECINO 7: il suo ingresso, almeno nel finale, risveglia del tutto la Lazio. Perfetto il diagonale che riporta avanti i biancocelesti).

ISAKSEN 6: qualche buono spunto, si guadagna la punizione che porta all’1-0 di Pellegrini. Esce a causa della botta rimediata dopo una decina di minuti. (46′ FELIPE ANDERSON 7: spacca la partita nel finale, tra la giocata del gol e altre sgasate che tagliano in due l’Udinese).

CASTELLANOS 6: qualche buona sponda, fa la lotta per 90 minuti e trova la sponda sul gol del 2-1 per liberare Felipe Anderson.

ZACCAGNI 5.5: impreciso, gli manca sempre un tempo di gioco quest’oggi e la manovra ne risente. (68′ PEDRO 6: entra e dà una mano).

ALL. SARRI 6.5: con sofferenza, anche troppa a volte, ma la Lazio trova il terzo successo consecutivo con vista Champions. Non la partita più bella, ma i tre punti sono quello che contano.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.