La moviola di Lazio-Chievo: due episodi dubbi, ma Abisso…

Atalanta-Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Tutti gli episodi dubbi del match tra Lazio e Chievo diretto dal’arbitro Rosario Abisso della sezione di Palermo. L’addetto al Var invece è Manganiello

La Lazio ricomincia tra le mura amiche contro la bestia nera Chievo Verona. La direzione del match è affidata a Rosario Abisso della sezione di Palermo, che in stagione ha diretto i biancocelesti solo alla prima giornata contro la Spal. Al 23′ passa in vantaggio la Lazio con Luis Alberto, ma due minuti più tardi arriva il pareggio del Chievo con Pucciarelli. L’attaccante scappa sulla linea del fuorigioco, ma l’arbitro convalida giustamente la rete. Sul finale di tempo, Abisso concede un rigore agli ospiti per un sospetto fallo di Lulic su Stępiński. Non si fida l’arbitro e va giustamente a rivedere. Non c’è contatto tra il laziale e il gialloblu, l’arbitro allora dopo aver consultato il Var torna sui suoi passi.

SECONDO TEMPO – Al 53′ ammonito Lulic per un fallo al limite dell’area avversaria. Decisione forse troppo fiscale. Terzo gol della Lazio che arriva al 68′ con un lancio di Leiva per Milinkovic. Posizione dubbia del serbo, con l’arbitro che dopo due minuti di attesa e di colloquio con il Var, convalida la rete. Nessun episodio da segnalare nei 20 minuti finali.