Connettiti con noi

Campionato

Mihajlovic protesta: «Arbitraggio inspiegabile. Sempre contro di noi»

Pubblicato

su

Sinisa Mihajlovic ha commentato duramente l’arbitraggio di Bologna-Venezia: le dichiarazioni del tecnico rossoblù

inisa Mihajlovic ha parlato ai microfoni di Dazn dopo Venezia-Bologna.

SCONFITTA – «Noi siamo partiti malissimo e il primo gol lo dimostra, quello non lo si subisce nemmeno in una partita tra scapoli e ammogliati. Poi abbiamo avuto la forza di reagire, l’abbiamo ribaltata e poi è arrivato questo rigore che a me non convince. L’arbitro ha diretto bene, ma questo rigore proprio non lo riesco a capire perchè Medel prima tocca la palla poi sfiora il piede dell’avversario. Strano che l’arbitro alla fine sia quasi scappato negli spogliatoi, come avesse la coscienza sporca. Questi rigori non vanno fischiati, ma comunque abbiamo perso per colpa nostra. Ha rovinato la sua prestazione l’arbitro. Dispiace per i tifosi che sono venuti fin qui. Questa sconfitta ci brucia, ora dobbiamo cercare di fare più punti possibili».

APPROCCIO E RIMONTA – «Mi fa più arrabbiare l’approccio. Sembrava una partita più facile perché loro sono quasi in Serie B, la cattiveria agonistica doveva essere maggiore rispetto a quella che usi quando giochi con le big. Invece, siamo partiti male pensando che sarebbe stata facile, il rigore poi ci ha tagliato le gambe. Succede quasi sempre a noi, a parti inverse le cose non sono le stesse».

FUTURO – «Se guardiamo le ultime sei partite abbiamo gettato le basi per il futuro. Guardando questa magari era meglio che rimanevo in ospedale, magari avremmo vinto comunque».