Giletti: «La Lazio era da Champions, penalizzati da arbitri e Var»

errori arbitrali
© foto www.imagephotoagency.it

Il famoso conduttore televisivo Massimo Giletti ha parlato della stagione dei biancocelesti ai microfoni di radiosei

Grande appassionato di calcio e tifoso bianconero, Massimo Giletti, noto conduttore televisivo, ai microfoni di radiosei ha analizzato la stagione dei biancocelesti di mister Simone Inzaghi: «La Lazio era da Champions, quest’anno c’è stato un ‘furto’, in termini sportivi ovviamente, per carità. Siete stati penalizzati da arbitri e Var. Dopo quello che vi hanno combinato, la Lazio si è ritrovata a mani vuote dopo una grande stagione. Forse nel rush finale è mancato qualcosa, ma è anche vero che gli infortuni si pagano. Le immagini della partita con il Torino non si scordano. Se c’è una squadra che ha pagato più di tutti gli errori della Var, è proprio la Lazio. Poi, per carità: ci sono stati parecchi episodi. Vedi Milinkovic che sbaglia quel gol a Crotone, ma quello è un altro discorso. Ci sono cose che non possono non sollevare dubbi o perplessità. La Lazio ha pagato. Senza fare dietrologie, ma i biancocelesti hanno pagato tanti errori. Giornalisticamente, sono cose che restano impresse, c’è stata una sequela di domeniche costellate da errori gravi. Il Var a certi livelli ci vuole, ma speriamo che ci siano dei correttivi. Gol di Cutrone? Uno dei tanti casi, e se ci pensate, alla Lazio è mancato solo un punto per non qualificarsi in Champions».