LIVE Calciomercato Lazio: Milinkovic allontana l’addio, asta per Llorente. Il rinnovo di Caicedo…

milinkovic
© foto www.imagephotoagency.it

LIVE Calciomercato Lazio: news e aggiornamenti in tempo reale sulle trattative del 13 agosto che riguardano la squadra biancoceleste

Live / Calciomercato Lazio – Segui le trattative del 13 agosto.

AGGIORNAMENTO ORE 18:30 – Come vi avevamo anticipato da qualche settimana in esclusiva (qui la notizia), Nikolaos Baxevanos è passato in prestito al Panionios. Ecco il comunicato ufficiale della Lazio: «La S.S. Lazio comunica di aver ceduto temporaneamente, sino al 30 giugno 2021, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Nikolaos Baxevanos al club greco Panionios F.C.»

AGGIORNAMENTO ORE 13.45 – Sergej Milinkovic allontana tutte le voci di un possibile addio alla Lazio. Il suo futuro sarà ancora a Roma. (CLICCA QUI PER LEGGERE LE SUE PAROLE)

ATTACCO – Mentre la Lazio è alla ricerca di un altro attaccante, continua ad essere un rebus il futuro di Felipe Caicedo. La dirigenza, infatti, non ha ancora raggiunto l’intesa con l’ex Espanyol per il rinnovo di contratto. Dalla sua, il club avrebbe proposto al giocatore un altro anno di contratto ed un adeguamento economico. Il rischio maggiore è che l’ecuadoriano non accetti le condizioni della Lazio e rimanga fino alla scadenza. Un’offerta potrebbe cambiare le carte in tavola (QUI LA NOTIZIA COMPLETA).

LLORENTE – L’affare Llorente, secondo il Corriere dello Sport, è possibile. Per lui è iniziata una vera asta, con tanti club interessati. Per quanto riguarda la Lazio, il nodo è l’ingaggio chiesto dal giocatore, di 3,5 milioni, troppo alto per le tasche biancocelesti. Nel caso in cui il trasferimento si concretizzasse, i capitolini dovrebbero pagare una commissione di quattro milioni al fratello-agente dell’ex Juventus (QUI LA NOTIZIA COMPLETA).

USCITA – Rimangono in uscita Wallace, Patric e Durmisi, con quest’ultimo che, secondo Fanatik, avrebbe già raggiunto un accordo con il Fenerbahce. Manca, invece, quello con la Lazio che, dopo il prestito, vorrebbe fissare l’opzione di riscatto a quattro milioni (QUI LA NOTIZIA COMPLETA).