Inter-Lazio 4-5 (d.c.r.), pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Lazio, Coppa Italia 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Inter-Lazio 4-5 d.c.r. Allo stadio ‘Meazza’ di Milano, la Lazio batte l’Inter dopo i calci di rigore nella gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia e approda in semifinale dove affronterà il Milan. La partita, terminata sullo 0-0 alla fine dei tempi regolamentari, si infiamma nei supplementari: Lazio in vantaggio al 107′ con Immobile dopo uno scambio ripetuto con Caicedo. Nei minuti di recupero, l’arbitro Abisso decreta un calcio di rigore per l’Inter dopo la revisione Var: Icardi trasforma e le due squadre proseguono ai tiri dagli 11 metri. Dopo l’errore di Nainggolan, Leiva segna il rigore decisivo che permette alla Lazio di raggiungere le semifinali di Coppa Italia (sfida di andata e ritorno contro il Milan tra fine febbraio e fine aprile).

Inter-Lazio 4-5 (dopo i calci di rigore): pagelle e tabellino

MARCATORI: 108′ Immobile, 125′ rig. Icardi

INTER (4-3-3) – Handanovic 6,5; D’Ambrosio 5,5, Skriniar 6,5, Miranda 5, Asamoah 5,5; Gagliardini 5 (46′ Vecino 5), Brozovic 6, Joao Mario 5,5 (81′ Lautaro Martinez 4); Politano 5 (106′ Cedric 6), Icardi 6, Candreva 4,5 (106′ Nainggolan 4,5). A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Cedric, Borja Valero, Nainggolan, Vecino, Perisic, Salcedo, Lautaro Martinez. Allenatore: Luciano Spalletti.

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha 6,5; Wallace 6 (70′ Bastos 5,5), Acerbi 6,5, Radu 5,5; Marusic 6, Milinkovic 4,5, Leiva 6,5, Luis Alberto 6 (101′ Parolo 6), Lulic 5,5 (80′ Durmisi 5); Correa 6 (88′ Caicedo 5); Immobile 6,5. A disposizione: Proto, Guerrieri, Zitelli, Bastos, Kalaj, Berisha, Badelj, Parolo, Durmisi, Caicedo, Neto. Allenatore: Simone Inzaghi.

ARBITRO: Rosario Abisso (sez. Palermo)

NOTE: Ammoniti Gagliardini, Wallace, Radu, Vecino, Marusic, Milinkovic, Leiva, Immobile, Brozovic, Asamoah. Espulsi l’allenatore Simone Inzaghi (94′) e Radu (123′) per proteste.

CLICCA PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Inter-Lazio: diretta live e sintesi

LA LAZIO BATTE L’INTER AI CALCI DI RIGORE E APPRODA ALLE SEMIFINALI DI COPPA ITALIA DOVE AFFRONTERA’ IL MILAN.

Leiva: rete. 4-5

Nainggolan: alto. 4-4

Acerbi: rete. 4-4

Cedric: rete. 4-3

Parolo: rete. 3-3

Icardi: rete. 3-2

Durmisi: parato. 2-2

Lautaro Martinez: parato. 2-2

Immobile: rete. 2-2

Brozovic: rete. 2-1

– Calci di rigore –


15’+5 Finisce il secondo tempo supplementare: risultato di 1-1, Inter e Lazio vanno ai calci di rigore

15’+5′ L’INTER PAREGGIA DAGLI UNDICI METRI CON ICARDI: TIRO BASSO ANGOLATO APPENA DEVIATO DA STRAKOSHA. 1-1

15’+3′ ESPULSO RADU PER PROTESTE

15’+3′ CALCIO DI RIGORE PER L’INTER PER UN FALLO DI MILINKOVIC SU D’AMBROSIO

15′ Decretati 2 minuti di recupero

12′ L’arbitro Abisso viene richiamato al Var per la revisione del fallo di Asamoah e cambia la sua decisione convertendo il cartellino rosso in giallo

11′ ESPULSO ASAMOAH PER UNA BRUTTA ENTRATA SU MILINKOVIC

8′ Tiro di Nainggolan da fuori area: palla alta

5′ Ammonito Brozovic per proteste

4′ Immobile viene ammonito per essersi tolto la maglia nell’esultanza

3′ LA LAZIO E’ IN VANTAGGIO! SCAMBIO RIPETUTO TRA CAICEDO E IMMOBILE E CONCLUSIONE DI QUEST’ULTIMO CHE SI INSACCA DOPO UNA DEVIAZIONE DI D’AMBROSIO. 0-1

1′ Inizia il secondo tempo supplementare. Ultimi due cambi nell’Inter: Politano e Candreva vengono rilevati da Cedric e Nainggolan


15’+1′ Finisce il primo tempo supplementare: Inter e Lazio restano sullo 0-0.

11′ Quarto ed ultimo cambio nella Lazio: esce Luis Alberto, entra Parolo

9′ il gioco riprende con un calcio d’angolo in favore dei nerazzurri

7′ Silent-check in corso per un contatto tra Milinkovic e Icardi in area biancoceleste

6′ Ammonito Leiva, falloso su Icardi

3′ La Lazio risponde: Durmisi si inserisce in area e serve Caicedo: il tiro dell’ecuadoriano è debole e viene parato da Handanovic

3′ Cross di di Asamoah dalla sinistra e colpo di testa di Icardi: Strakosha controlla

1′ Inizia il primo tempo supplementare


SINTESI SECONDO TEMPO – Lazio che si dimostra ancora più lucida degli avversari e si rende pericolosa al 7′ con un tiro a giro di Luis Alberto deviato da Handanovic. Al 17′ Candreva fallisce clamorosamente da pochi passi; al 31′ è Vecino a rendersi pericoloso con un colpo di testa che finisce di poco alto. Emozioni nel finale: Handanovic salva sul subentrato Caicedo e, poco dopo, su un tiro insidioso di Immobile. Infine, doppia occasione per l’Inter: prima Strakosha salva su Politano, poi, sulla ribattuta, Lautaro Martinez manda alto da pochi passi.

45’+4′ Finisce il tempo regolamentare della partita. Inter e Lazio vanno ai supplementari

45’+4′ Simone Inzaghi viene espulso per proteste dopo un intervento di Miranda su Caicedo in area nerazzurra

45’+4′ Doppia occasione per l’Inter in area biancoceleste: prima con un tiro di Politano su cui è bravo Strakosha, poi, sulla ribattuta ravicinata di Lautaro Martinez, il pallone termina alto

45’+1′ Tiro angolato di Immobile e altra grande deviazione di Handanovic

45′ Decretati 4 minuti di recupero

44′ Contropiede della Lazio e grande suggerimento di Immobile per Caicedo: il tiro dell’ecuadoriano davanti a Handanovic trova la pregevole deviazione del portiere sloveno

43′ Terzo cambio nella Lazio: esce Correa, entra Caicedo

42′ Ammonito Milinkovic, falloso al limite dell’area su Asamoah

41′ Ammonito Marusic per aver allontanato il pallone

37′ Ammonito Vecino per aver disturbato la battuta di una punizione per la Lazio

36′ Secondo cambio anche nell’Inter: esce Joao Mario, entra Lautaro Martinez

35′ Secondo cambio nella Lazio: esce Lulic, entra Durmisi

31′ Cross di Politano dalla sinistra e colpo di testa di Vecino che termina sull’esterno superiore della rete

28′ Ammonito Radu, falloso su Candreva

25′ Wallace, zoppicante, lascia il campo per far posto a Bastos

23′ Contropiede di Miranda che viene atterrato da Wallace nei pressi del cerchio di centrocampo: il difensore laziale viene ammonito

20′ Bello spunto di Candreva che si accentra superando tre avversari: il tiro del giocatore nerazzurro finisce di poco a lato

17′ Lazio in avanti con Immobile che va al tiro da fuori area: Handanovic respinge

17′ Su un tiro di Joao Mario respinto da Strakosha, Candreva va alla ribattuta ravvicinata mandando il pallone alto

13′ Bella ripartenza della Lazio condotta da Luis Alberto: poi, Immobile serve Milinkovic che conclude in corsa, Handanovic para

9′ Correa, in area, conclude da posizione angolata: pallone sull’esterno della rete

7′ Tiro a giro di Luis Alberto dall’interno dell’area: palla insidiosa, Handanovic devìa in angolo

6′ Vecino conclude da fuori area: pallone fuori misura

5′ Contropiede della Lazio: Correa serve Immobile che però si allunga il pallone favorendo l’uscita di Handanovic

3′ D’Ambrosio si rialza e il gioco riprende

2′ Duro scontro di gioco tra Lulic e D’Ambrosio: il giocatore nerazzurro resta a terra dolorante

1′ Inizia il secondo tempo di Inter-Lazio: nei nerazzurri, Vecino è in campo al posto di Gagliardini


SINTESI PRIMO TEMPO – Prima frazione di gioco caratterizzata da un grande agonismo. Lazio più lucida rispetto a un’Inter confusa; i biancocelesti, spesso pericolosi in contropiede, costruiscono le due migliori occasioni dei primi 45′: al 28′, dopo un contrattacco, Luis Alberto conclude debolmente trovando la parata di Handanovic. Due minuti più tardi, doppia occasione per la Lazio con Correa (chiude Skriniar) e Immobile (bravo Handanovic a respingere).

45′ Finisce il primo tempo di Inter-Lazio: squadre ferme sullo 0-0

44′ Ammonito Gagliardini, falloso su Milinkovic

33′ Bel cross di Luis Alberto dalla sinistra e colpo di testa di Milinkovic: pallone a lato

30′ Lazio pericolosa in area nerazzurra: colpo di testa di Correa e copertura di Skriniar, poi tiro al volo di Immobile su cui Handanovic è bravo a respingere

28′ Contropiede della Lazio e combinazione tra Correa e Luis Alberto con tiro finale dello spagnolo: Handanovic para in due tempi

24′ Lazio in avanti: bel pallone di Luis Alberto per Immobile che conclude da buona posizione e sfiora il palo. Dell’attaccante biancoceleste viene poi ravvisata la posizione irregolare

15′ Su una respinta di Acerbi, Brozovic conclude al volo dai 18 metri: palla alta

13′ Calcio di punizione di Luis Alberto dai 20 metri e pallone deviato in angolo dalla barriera nerazzurra

10′ Lazio in avanti: cross di Lulic dalla sinistra e girata di testa di Correa, palla alta

3′ L’Inter ottiene il primo calcio d’angolo della partita

1′ La partita è iniziata! Calcio d’avvio della Lazio

Squadre in campo al ‘Meazza’, tra poco il calcio d’avvio di Inter-Lazio!

Inter-Lazio: le formazioni ufficiali, Luis Alberto e Correa titolari

INTER (4-3-3) – Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Borja Valero; Politano, Icardi, Candreva.

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Immobile.

Inter-Lazio: le probabili formazioni

INTER (4-4-2): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Politano, Brozovic, Gagliardini, Candreva; L.Martinez; Icardi. A disp.: Padelli, Berni, Cedric, Ranocchia, Dalbert, Vecino, Joao Mario, Nainggolan, Borja Valero, Perisic. All.: Spalletti

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Berisha, Leiva, Durmisi; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Zitelli, Lulic, Badelj, Parolo, Kalaj, Pedro Neto, Luis Alberto, Correa. All.: Inzaghi

Inter-Lazio, i convocati di Inzaghi

Stasera la Lazio affronterà a San Siro l’Inter, match valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. Il tecnico Simone Inzaghi ha diramato la lista dei convocati: presenti anche due giovani della Primavera biancoceleste.

Portieri: Guerrieri, Proto, Strakosha
Difensori: Acerbi, Bastos, Durmisi, Kalaj, Marusic, Radu, Wallace, Zitelli
Centrocampisti: Badelj, Berisha, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic, Parolo
Attaccanti: Caicedo, Correa, Immobile, Neto. Sergio Kalaj indosserà la maglia numero 28. Mauro Zitelli indosserà la maglia numero 98.

Inter-Lazio, i biglietti venduti

Questa sera riapre San Siro dopo i due turni di squalifica. Rimarrà ancora chiusa la Curva Nord, mentre saranno aperti tutti gli altri settori dello stadio. Per il match di Coppa Italia contro la Lazio sono stati venduti circa 25mila biglietti.

Inter-Lazio: le parole degli allenatori

INZAGHI – La Lazio si prepara per la sfida di Milano: a San Siro, l’Inter di Spalletti, sarà l’avversaria da battere per continuare il cammino in Coppa Italia. Mister Inzaghi, alla vigilia della gara, ha presentato la sfida ai microfoni di Lazio Style Channel: «Nella gara di domani servirà una grande Lazio, ma soprattutto una buona dose di personalità; dobbiamo momentaneamente lasciarci alle spalle il campionato e pensare alla Coppa Italia, un trofeo a cui teniamo molto. Domani servirà una grande prova di personalità a Milano. Siamo reduci da un’ottima gara dalla quale, però, non siamo riusciti a raccogliere punti, ora però dobbiamo concentrarci sulla Coppa Italia: ci servirà una grande partita perché l’Inter è un’ottima squadra ben allenata da Spalletti. I nerazzurri sanno giocare a tre, ma possono scendere in campo anche con la difesa a quattro: ci giocheremo al meglio la partita di domani, abbiamo rispetto per l’Inter ma proveremo a mettere in campo la nostra personalità». Qualche minuto fa, poi, mister Inzaghi ha parlato del match di Coppa Italia contro l’Inter ai microfoni di Rai Sport: «Con le squadre di vertice quest’anno stiamo faticando: si tratta solo di un momento, in passato abbiamo sempre fatto ottime partite con le cosiddette big, portando a casa anche un trofeo importante. Per quanto riguarda la partita di domani, la squadra arriva a quest’impegno dopo una sconfitta immeritata. Marusic ha scontato la squalifica ed è pronto a rientrare, valuterò gli altri. Mercato? Eravamo tanti in rosa, qualcuno è dovuto andar via per forza di cose. Forse qualcuno arriverà, la fascia destra è la zona di campo che necessita di più. Io quello che posso fare è incidere sui giocatori che ho a disposizione».

SPALETTI – Alla vigilia di Inter-Lazio, sono arrivate quelle di Luciano Spalletti, nel corso della conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore dell’Inter: «Basta metterci sempre tutto quello che abbiamo. Nelle ultime partite non ci siamo riusciti. Non guardiamo alla forza del nostro avversario, noi ogni volta che entriamo in campo lo facciamo per metterci il massimo. Quella di domani è una partita importante e difficile, riuscire a passare il turno ti mette nelle condizioni di giocare una semifinale. Sarà una partita carica di ostacoli, ne conosciamo i contenuti ma allo stesso tempo anche la soluzione, ovvero essere l’Inter. Ci basta essere l’Inter per passare il turno».

LAZIO – «Contro la Lazio in campionato siamo riusciti a gestire la partita, a fare gol e a creare situazioni. La Lazio è una squadra tecnica e carica di qualità, soprattutto dal centrocampo in su. Ma nonostante questo siamo riusciti ad imporci. Abbiamo saputo fermarli anche nelle ripartenze, quando hanno cercato di puntare sulla loro velocità. Se riusciremo a rimetterci tutti questi contenuti sarà possibile vincere».

Inter-Lazio: i precedenti del match

Inter e Lazio si sono affrontate 16 volte in Coppa Italia: sei successi nerazzurri, cinque biancocelesti oltre a cinque pareggi. La Lazio non ha trovato il gol in tre delle ultime quattro sfide contro l’Inter in Coppa Italia: due reti nella sfida più recente, nei quarti di finale della stagione 2016-17. Inter e Lazio si incontreranno per la 7a volta ai quarti di finale di Coppa Italia, quattro volte i nerazzurri hanno passato il turno, due volte hanno festeggiato i biancocelesti (inclusa la più recente nella stagione 2016-17). L’Inter è stata eliminata in 4 delle ultime 6 occasioni in cui ha disputato i quarti di finale di Coppa Italia dopo aver passato il turno in tutte le precedenti 8 partecipazioni. La Lazio è arrivata in semifinale nelle ultime due edizioni della Coppa Italia: non ha mai superato i quarti in tre stagioni consecutive nella storia della competizione. Nonostante il successo per 6-2, l’Inter ha subito 10 tiri nello specchio nella sfida agli ottavi contro il Benevento. In questa stagione i nerazzurri ne hanno incassati di più solo contro il Barcellona a ottobre in tutte le competizioni. L’Inter ha mancato l’appuntamento con il gol solo in una delle ultime 21 partite in casa di Coppa Italia, contro il Pordenone negli ottavi di finale della scorsa stagione. La Lazio è la squadra che ha registrato la più alta percentuale di possesso palla negli ottavi di finale di questa Coppa Italia (70.1%).

Inter-Lazio: l’arbitro del match

Inter-Lazio, valida per i quarti di finale di Coppa Italia ed in programma per giovedì 31 gennaio alle ore 21:00 allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, sarà diretta dal signor Rosario Abisso (sez. di Palermo). Assistenti: Vuoto–Manganelli IV Uomo: Calvarese V.A.R.: Banti A.V.A.R.: Vivenzi. La designazione arbitrale per i quarti di finale di Coppa Italia ha assegnato la gara Inter-Lazio, in programma il prossimo 31 gennaio alle ore 21:00 presso lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, al signor Rosario Abisso della sezione di Palermo. Il direttore di gara siciliano ha arbitrato i biancocelesti in tre sole circostanze: il primo precedente risale al 20 agosto 2017, giorno in cui la compagine allenata da mister Simone Inzaghi pareggiò allo Stadio Olimpico di Roma contro la SPAL in occasione della prima giornata della scorsa edizione del campionato italiano di massima serie. Il secondo incrocio con il fischietto di Palermo, invece, è datato 21 gennaio 2018: la Lazio affrontò e sconfisse per 5-1 il ChievoVerona tra le mura di casa. Infine, nel corso dell’edizione corrente di Serie A TIM, il fischietto siciliano ha arbitrato il match vinto per 4-1 all’Olimpico con il Genoa. Abisso, pertanto, finora aveva diretto la Prima Squadra della Capitale solo in gare casalinghe.

Inter-Lazio streaming: dove vederla in TV

A San Siro, Lazio ed Inter si affronteranno nella gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Entrambe le compagini sono reduci da una sconfitta in campionato rispettivamente contro Juventus e Torino, ma se la squadra di Inzaghi ha messo in difficoltà i campioni d’Italia, la prova degli uomini di Spalletti è stata decisamente incolore. Il fischio d’inizio dell’incontro tra biancocelesti e nerazzurri è previsto per giovedì alle ore 21. A trasmettere in esclusiva il match sarà la Rai, che detiene i diritti della competizione: per seguirlo sarà necessario sintonizzarsi su Raidue. In mobilità, opzione ideale per chi non ha la possibilità di stare davanti al piccolo schermo di casa durante i novanta minuti, la partita sarà disponibile grazie a RaiPlay, accessibile su PC, smartphone e tablet senza alcun costo aggiuntivo.