Connettiti con noi

News

Il Sarri-lab sbarca a Formello. L’8 luglio si avvicina, il tecnico è pronto

Pubblicato

su

La data del ritiro si avvicina, Maurizio Sarri comincia a prendere confidenza con il mondo biancoceleste. Ieri lo staff a Formello

Il Sarri-lab comincia a prendere forma. Ieri la visita a Formello dei suoi collaboratori, Martusciello su tutti, piacevolmente sorpresi (così come il tecnico stesso nel corso della visita del 3 giugno) dal centro sportivo, vanta di Lotito. Il presidente però non c’era, impegnato nella vendita della Salernitana, assente anche Tare. A dirigere la visita è stato il team manager Derkum. Il ritiro dell’8 luglio si avvicina, Sarri dovrà plasmare la sua creatura, meticolosamente come è solito fare.

La Repubblica Roma approfondisce poi il tema mercato. Cominciano a delinearsi alcune situazioni. Dopo Kamenovic, il primo nome è quello di Hysaj, l’accordo è ai dettagli e la timida concorrenza del Milan non fa paura. Poi si penserà all’attacco, dove Correa non rientra nei piani del tecnico e dal quale la Lazio spera di ricavare almeno 30 milioni. Serviranno così esterni offensivi, su tutti Ilicic, Jovetic e Orsolini. Anche Kostic è un nome da tenere d’occhio, ma Ramadani lo ha proposto alla Roma. Poi c’è Brandt, che sarebbe un lusso vista l’esperienza e la qualità. Viene da una stagione non esaltante al Borussia Dortmund, Sarri vuole rilanciarlo. La sua valutazione è sui 20 milioni.

Advertisement