Fiorentina-Lazio 1-1, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina-Lazio, Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Fiorentina-Lazio 1-1 – Allo stadio ‘Franchi’ di Firenze, i biancocelesti di Simone Inzaghi pareggiano col risultato di 1-1 con i viola guidati dall’ex Stefano Pioli nella gara valida per il 27° turno della Serie A 2018/2019. Dopo un primo tempo di marca biancoceleste concluso in vantaggio dalla Lazio grazie alla rete di Immobile al 23′, nella ripresa la squadra viola esce e trova il pari con Muriel al 61′. Lazio adesso a 42 punti in classifica (una gara in meno) e momentaneamente fuori dalla zona europea. Il prossimo impegno dei biancocelesti è per domenica prossima: all’Olimpico arriva il Parma di Roberto D’Aversa.

Fiorentina-Lazio 1-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 23′ Immobile, 61′ Muriel

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano 7; Milenkovic 6,5, Pezzella 6, Ceccherini 5,5 (80′ Hugo 6), Biraghi 6; Edimilson Fernandes 5,5 (46′ Mirallas 6), Veretout 6, Benassi 6; Gerson 6, Muriel 6,5, Chiesa 5,5 (36′ Simeone 6,5). A disposizione: Lafont, Brancolini, Hugo, Hancko, Laurini, Dabo, Norgaard, Graiciar, Mirallas, Simeone. Allenatore: Stefano Pioli.

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Patric 6,5, Acerbi 6, Radu 5 (83′ Bastos s.v.); Marusic 6, Milinkovic 6, Leiva 6,5, Luis Alberto 6 (74′ Romulo 6), Lulic 6 (67′ Badelj 6); Correa 6,5, Immobile 6,5. A disposizione: Proto, Guerrieri, Bastos, Luiz Felipe, Durmisi, Romulo, Jordao, Cataldi, Badelj, Parolo, Neto, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

ARBITRO: Daniele Orsato (sez. Schio)

NOTE: Ammonito Ceccherini, Veretout, Immobile, Simeone

CLICCA PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Fiorentina-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Fiorentina più aggressiva e pericolosa con Mirallas al 12′ (palla fuori). Al 16′ arriva il pari con Muriel, bravo ad anticipare la difesa biancoceleste. Viola all’arrembaggio ma la difesa laziale regge.

45’+3′ Triplice fischio al ‘Franchi’: Fiorentina e Lazio pareggiano per 1-1.

45’+1′ Ammonito Simeone per un pestone su Acerbi

45′ Decretati 3 minuti di recupero

42′ Bello spunto di Marusic che supera un paio di uomini ed entra in area: Hugo chiude in calcio d’angolo

38′ Ultimo cambio anche nella Lazio: esce Radu, entra Bastos

35′ Ultimo cambio nella Fiorentina: esce Ceccherini, entra Hugo

32′ Su cross di Veretout, colpo di testa di Simeone e palla che finisce di poco a lato

29′ Secondo cambio nella Lazio: esce Luis Alberto, entra Romulo

26′ Proteste viola per un contatto tra Acerbi e Simeone in area biancoceleste: l’arbitro non ravvisa l’infrazione

23′ Marusic si accentra e conclude dal limite: Terracciano si distende e para

23′ Pregevole azione di prima della Lazio: Leiva viene chiuso da Ceccherini nei pressi dell’area piccola

22′ Primo cambio nella Lazio: esce Lulic, entra l’ex Badelj

18′ Fiorentina vicina al raddoppio: discesa di Simeone sulla sinistra e cross in area per Mirallas che manda alto da buona posizione

16′ IL PAREGGIO DELLA FIORENTINA. CROSS DI MIRALLAS DALLA DESTRA E TOCCO AL VOLO RAVVICINATO DI MURIEL CHE ANTICIPA TUTTI. 1-1

14′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, tiro di Mirallas dal limite: palla a lato

12′ Azione insistita di Mirallas e conclusione dal limite rimpallata da un bell’intervento di Acerbi

7′ Ammonito Immobile, falloso su Gerson

3′ Contropiede della Lazio e altro tiro di Milinkovic da fuori: palla deviata in angolo da un difensore viola

2′ Milinkovic, dopo uno scambio con Marusic, conclude dai 20 metri: palla alta

1′ Inizia il secondo tempo della gara: nella Fiorentina, Mirallas è in campo al posto di Fernandes


SINTESI PRIMO TEMPO – Lazio più brillante e vicina al vantaggio con Immobile al 20′: palla sul palo. Tre minuti dopo arriva il vantaggio biancoceleste: Immobile, ben servito da Correa, batte Terracciano con un potente tiro dal limite. Lazio vicina al raddoppio con Milinkovic (30′) e Immobile (44′): Terracciano è bravo e nega la rete in entrambe le occasioni.

45’+1′ Finisce il primo tempo al ‘Franchi’: Lazio in vantaggio sulla Fiorentina grazie alla rete segnata da Immobile al 23′.

45′ Ammonito Veretout, falloso su un contropiede di Correa

44′ Grande occasione per la Lazio: passaggio filtrante di Patric per Immobile che, davanti a Terracciano, conclude trovano la bella respinta del portiere

41′ Ammonito Ceccherini per un braccio largo su Immobile

40′ Viola pericolosi: cross di Biraghi dalla sinistra e conclusione al volo di Simeone che termina alta

39′ Lazio in avanti con Correa che, da posizione angolata, va al tiro cross insidioso: Terracciano devìa il pallone

36′ Cambio nella Fiorentina: esce l’infortunato Chiesa, entra Simeone

30′ Lazio pericolosa: Milinkovic va al tiro potente dal limite, Terracciano devìa in angolo

23′ LA LAZIO E’ IN VANTAGGIO! IMMOBILE, BEN SERVITO DA CORREA, CONCLUDE CON UN POTENTE DESTRO DAL LIMITE BATTENDO TERRACCIANO. 1-0

20′ Grande occasione per la Lazio. Milinkovic serve precisamente Immobile che, da pochi metri, conclude col destro: palla sul palo!

18′ Cross di Patric dalla destra e palla deviata da Biraghi: Terracciano blocca la sfera

15′ Su un tiro di Milenkovic dai 20 metri, palla deviata da un difensore biancoceleste per il primo calcio d’angolo in favore dei viola

13′ Muriel va al tiro dai 20 metri: pallone che finisce sul fondo

7′ Lazio in area viola: Milinkovic tenta l’affondo ma commette fallo su Ceccherini

4′ La Lazio conquista il primo calcio d’angolo della gara

1′ Fiorentina-Lazio è iniziata! Calcio d’avvio dei biancocelesti

Squadre in campo al ‘Franchi’, tra poco il calcio d’avvio di Fiorentina-Lazio!

Fiorentina-Lazio: le formazioni ufficiali

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Biraghi; Edimilson, Veretout, Benassi; Gerson, Muriel, Chiesa.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Fiorentina-Lazio: le probabili formazioni

Nella Lazio resta ancora in dubbio Strakosha, se non ce la farà è pronto Proto. Novità in difesa dove Patric dovrebbe essere preferito a Bastos. A centrocampo pochi dubbi con Lulic e Marusic sulla fasce. In attacco è ancora ballottaggio tra Correa e Caicedo, ma l’argentino alla fine dovrebbe avere la meglio.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Caicedo. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Luiz Felipe, Durmisi, Romulo, Parolo, Cataldi, Badelj, Bruno Jordao, Pedro Neto, Immobile. All.: Inzaghi

FIORENTINA (4-3-1-2): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Fernandes, Veretout, Benassi; Gerson; Muriel, Chiesa. A disp.: Ghidotti, Ceccherini, Hancko, Laurini, Dabo, Nordgaard, Graiciar, Simene, Mirallas, Montiel. All.: Pioli

Fiorentina-Lazio, i convocati di Pioli e Inzaghi

Fiorentina – Benassi, Biraghi, Brancolini, Ceccherini, Chiesa, Dabo, Edimilson, Hugo, Graiciar, Hancko, Lafont, Laurini, Milenkovic, Mirallas, Muriel, Norgaard, Pezzella, Gerson, Simeone, Terracciano, Veretout.

Lazio – Portieri: Guerrieri, Proto, Strakosha Difensori: Acerbi, Bastos, Durmisi, Luiz Felipe, Marusic, Patric, Radu, Romulo Centrocampisti: Badelj, Cataldi, Jordao, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic, Parolo Attaccanti: Caicedo, Correa, Immobile, Neto

Fiorentina-Lazio: le conferenze dei due allenatori

PIOLI – La Lazio torna in trasferta e raggiunge Firenze, ad attenderla ci sarà la Fiorentina di Pioli. L’ex tecnico biancoceleste, ha presentato la gara di domani durante la conferenza stampa. Queste le parole dell’allenatore: «La vittoria nel derby ha riportato grande entusiasmo, proprio nel momento più difficile dopo l’eliminazione dall’Europa League. I biancocelesti, ripeto, hanno tutto per essere tra le squadre più forti del campionato. Da domani iniziano due mesi decisivi per noi, sia per il campionato che per la Coppa Italia. Ogni partita sarà molto importante e pesante in classifica. L’obiettivo è migliorare quanto abbiamo fatto nel girone di andata. Stiamo rincorrendo, dobbiamo spingere e sperare che le squadre davanti a noi perdano qualche punto. Con la Lazio sarà molto importante. Arriva un avversario in grande condizione fisica e mentale, ha tutto per fare bene, ci vorrà la miglior Fiorentina possibile per cercare di vincere». «Ci servirà grande attenzione in fase difensiva e compattezza a livello di squadra. È il gioco corale che deve fare la differenza, dovremo stare molto concentrati per non far loro attaccare la profondità». 

INZAGHI – Segnali positivi dopo il derby? 

Voglio fare i complimenti alla squadra per come ha interpretato il derby. Non era semplice, ma ora dovremo essere bravi a resettare l’entusiasmo scaturito dal successo di sabato per concentrarci sulla gara di domani che sarà molto insidiosa.

Match con la Fiorentina decisivo? 

Mancano ancora tante gare alla fine del campionato, tutte saranno delle finali perché i punti i  palio saranno fondamentali per migliorare la nostra classifica. Servirà grande attenzione per affrontare una buona squadra, soprattutto molto veloce, come la Fiorentina.

Cosa è cambiato rispetto al girone di andata? 

Nel girone di andata in determinate partite avevamo fatto più fatica, ma i ragazzi avevamo lavorato bene e sapevo che se avessimo creduto nel nostro lavoro sarebbero arrivati risultati anche con le grandi squadre. Abbiamo perso immeritatamente contro Napoli e Juventus, poi siamo migliorati pur perdendo qualche punto a causa di una serie di infortuni. 

Come stanno Strakosha, Lulic e Immobile? 

Strakosha oggi ha avuto buone sensazioni, vediamo come reagirà la spalla. Allenamento positivo anche per Lulic, mentre Immobile ha lavorato a pieno regime da martedì. Tutti i ragazzi saranno convocati tranne Berisha, Wallace e Lukaku.

Dubbio Marusic-Rómulo?

Romulo è una grandissima risorsa per noi, prima della gara del Milan l’ho visto bene e l’ho schierato dall’inizio, poi nel derby ho dovuto scegliere tra lui e Marusic: avere dei ballottaggi è sempre un fattore positivo, quelli per la gara con la Fiorentina li scioglierò solo domani dopo l’ultima seduta deciderò la formazione da schierare. 

Corsa Champions riaperta? 

Mancano ancora tante partite, non bisogna guardare la classifica ma preparare al meglio ogni gara. Domani ci servirà una gara importante, poi dopo il Parma e dopo la sosta ci sarà un periodo più ricco di impegni. Ogni partita sarà una finale perché dobbiamo recuperare terreno sulle altre avversarie che hanno qualche punto di vantaggio.

Miglioramenti in fase difensiva? 

Milan e Roma erano due squadre che si sono presentate al match con la Lazio imbattute da otto partite e, nonostante ciò, siamo riusciti a blindare la nostra porta senza incassare una rete. I difensori hanno svolto due ottime prove, a partire da Acerbi fino a Patric, passando anche per le buone prestazioni di Radu. Tutti i calciatori a disposizione sanno che sono in lizza per un posto per la gara di domani. 

Cosa si aspetta dopo l’euforia post derby? 

L’abbraccio con i tifosi di giovedì è stato molto importante e dev’essere uno stimolo in più per la partita di domani sera. Sappiamo che ci saranno tanti tifosi biancocelesti che ci sosterranno per affrontare un avversario allenato da un tecnico che conosco molto bene che proverà a crearci delle insidie.

Cosa pensi dell’attacco della Fiorentina?

Hanno grande qualità, dovremo concedere poco spazio ai toscani. L’attacco della Fiorentina non ha nulla da invidiare a nessun’altra squadra di Serie A. Federico Chiesa è un calciatore che farà parlare molto di sé, conosco bene il padre, ci ho giocato insieme, ha un’ottima famiglia alle spalle che lo saprà consigliare molto bene ed inoltre sarà un osservato speciale nella gara con i viola.

Milinkovic e Luis Alberto mezzali anche domani? 

Ho molti dubbi, ma sicuramente giocherà Luis Alberto mentre tutti gli altri li valuterò domani.

Hai sentito Conceiçao?

Non ho sentito Conceicao, ma abbiamo raccolto entrambi due ottimi risultati. Non era facile per il Porto affrontare una squadra ferita come quella giallorossa reduce dalla sconfitta nel derby. 

Fiorentina-Lazio: l’arbitro del match

La 27ª giornata di Serie A TIM Fiorentina-Lazio, in programma domenica 10 marzo alle ore 20:30 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, sarà diretta dal signor Daniele Orsato (sez. di Schio). Assistenti: Lo Cicero–Ranghetti IV Uomo: Aureliano V.A.R.: Mazzoleni A.V.A.R.: Paganessi. Il fischietto veneto ha già diretto i biancocelesti in 32 occasioni: il bilancio di quest’ultime sorride alla Prima Squadra della Capitale. In 12 circostanze la Lazio ha ottenuto i tre punti, in 13 ha pareggiato ed in 7 è uscita sconfitta. In questa stagione, il fischietto di Schio ha arbitrato la Lazio in tre gare di campionato ed in un’occasione in Coppa Italia: la prima risale al 16 settembre scorso, occasione nella quale la compagine di Simone Inzaghi sconfisse l’Empoli in trasferta per 1-0; successivamente il direttore di gara veneto ha condotto il match Lazio-Fiorentina, vinto sempre dai capitolini per 1-0, e nella gara disputata in trasferta a Bergamo contro l’Atalanta. L’ultimo precedente risale alla semifinale d’andata di Coppa Italia nella quale i biancocelesti hanno pareggiato per 0-0. Orsato ha già arbitrato tre gare tra la Lazio e la Fiorentina: la prima risale al 22 marzo del 2008, giorno in cui i viola vinsero il confronto per 1-0. Successivamente il fischietto di Schio ha diretto il match conclusosi per 0-0 il 6 ottobre del 2013. Infine, l’ultimo incrocio tra la Lazio, la Fiorentina e Orsato risale proprio alla gara d’andata di questa Serie A TIM, nella quale la formazione di Simone Inzaghi si impose sui gigliati per 1-0 grazie al gol siglato da Ciro Immobile.

Fiorentina-Lazio streaming: dove vederla in Tv

Dopo la vittoria nel derby, e tutto l’entusiasmo che ha causato, la Lazio si appresta a fare i conti con un altro avversario di livello, la Fiorentina di Stefano Pioli, reduce dalla sconfitta per 3-1 contro l’Atalanta dell’ultima giornata. Le due compagini si distanziano solamente di cinque punti in classifica, e quella che si giocherà domani sera al Franchi sarà indubbiamente una gara che potrebbe dire tanto per quanto riguarda la lotta per un posto nelle competizioni europee della prossima stagione. Sia i Viola che i biancocelesti sono in piena lotta e perdere potrebbe mettere a repentaglo l’obiettivo. Fiorentina-Lazio sarà visibile in escusiva sul canale satellitare Sky Sport. Previsto, come al solito, un ampio pre e post partita con interviste ai protagonisti.