Caravello (Ag. FIFA): «Laxalt e Acerbi? Tare sa fare il proprio lavoro. Ho due consigli di mercato per la Lazio…» – ESCLUSIVA

© foto Facebook

ESCLUSIVA LN24 – Danilo Caravello, agente FIFA, è intervenuto ai nostri microfoni per fare una panoramica sul mercato biancoceleste

Igli Tare è al lavoro per rinforzare la squadra che durante la prossima stagione tenterà nuovamente l’assalto alla Champions League. Come al solito il ds biancoceleste è impegnato su più fronti, il patron Lotito e tutto il popolo laziale confidano nella sua bravura. Per parlare del calciomercato relativo alla Lazio, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Lazionews24.com Danilo Caravello, agente FIFA. Ecco le sue parole.

Acerbi e Wesley, due giocatori che si avvicinano sempre di più ai colori biancocelesti. Per il centrale del Sassuolo si potrebbe chiudere grazie all’inserimento delle contropartite…

«Indubbiamente si tratta di due ottimi calciatori, sebbene con età differente tra di loro; infatti Acerbi è, a mio modo di vedere, il miglior difensore centrale mancino italiano per qualità e rendimento, ideale per poter prendere il posto di de Vrij al centro della difesa della Lazio. Calciatore forte, di personalità, persona seria e professionista pienamente affidabile. So per certo che Acerbi verrebbe di corsa alla Lazio; con il Sassuolo che, di base è una bottega cara, l’esborso economico potrebbe essere abbassato da contropartite tecniche tra i tanti giovani italiani forti che ha la Lazio come Cataldi, Lombardi, Palombi e Germoni. Anche Wesley può essere il calciatore giusto come vice Immobile e la trattativa con il Bruges è bene avviata ed anche in questo caso si può chiudere con 1 o 2 calciatori in contropartita come Minala o Tounkara».

La trattativa per Laxalt si starebbe complicando a causa dell’inserimento del Benfica, che sta mostrando non poco interesse per l’uruguaiano…

«Laxalt è uno di quei calciatori con i quali il Genoa intende fare cassa per alimentare il proprio mercato in entrata, per cui cercherà di scegliere il prezzo migliore mettendo in competizione tra di loro i club acquirenti. Visti i grandi rapporti diretti tra Lotito e Preziosi credo che se la Lazio voglia veramente Laxalt e spinga sull’acceleratore potrebbe chiudere quando vuole».

Ieri si è parlato di Marko Grujić del Liverpool, un talentuoso classe ’96 che a tratti per molti ricorda il connazionale Milinkovic-Savic. Il costo dovrebbe essere abbastanza contenuto: il cartellino del giovane serbo si aggirerebbe intorno ai 5 milioni…

«Marko Grujić è un ottimo giovane profilo che, ovviamente, in questo momento non può essere paragonato a Milinkovic-Savic che è ormai un top player a livello mondiale, ma sicuramente per età e per costi contenuti dell’operazione può diventare un investimento molto interessante sia per l’immediato che in prospettiva».

Per il centrocampo capitolino è spuntato anche il nome di Jankto, ma le richieste dei Pozzo solitamente non sono molto abbordabili…

«Jankto è sicuramente un altro profilo di centrocampista giovane (classe 1996) molto interessante che, però quest’anno, non ha vissuto la sua stagione migliore ad Udine e che, conoscendo il modus operandi sul mercato dei Pozzo e dell’Udinese, credo possa avere un prezzo ancora troppo alto e difficile da raggiungere per la Lazio».

GIOVANI PROMESSE – «Finisco questa mia intervista permettendomi di segnalare due profili giovani di livello internazionale ed assolutamente da Lazio: il primo è Marcos Senesi un difensore centrale mancino molto forte, classe 1997 titolare del San Lorenzo e della Nazionale Argentina Under 20; è comunitario perché ha passaporto italiano ed ha un costo che si aggira intorno ai 5-6 milioni di euro + bonus. A mio modo di vedere in 2-3 anni al massimo può diventare un difensore per i top club europei e potrà vedere triplicato il suo valore di mercato. Il secondo è Matheus Fernandes, centrocampista completo di piede destro classe 1998 del Botafogo. Lui è un Extracomunitario, fa parte della Nazionale brasiliana Under 19/20 ed è un papabile titolare della Seleção in futuro. Ha un valore di mercato già alto nonostante la giovane età (circa 7 milioni di Euro) che possono però essere oggetto di trattativa per provare a chiudere l’operazione intorno ai 5 milioni + bonus», conclude Caravello.

Articolo precedente
stadio romaStadio Roma, 9 persone arrestate per associazione a delinquere
Prossimo articolo
calciomercato lazio WesleyGuedes è il nome nuovo per l’attacco, in pole però rimane Wesley