Sassuolo, Di Francesco: “Alla Lazio manca la continuità, mi aspettavo il calo fisico del secondo tempo”

di francesco
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Sassuolo, Eusebio Di Francesco, si è espresso così ai microfoni dei cronisti in sala stampa: “Primo tempo situazione particolare, nella ripresa è venuta fuori la tua squadra che voleva colpire la Lazio in contropiede. Il campo poteva avvantaggiare la Lazio ma abbiamo retto bene l’urto e poi siamo ripartiti come nostro solito creando molte occasioni da gol. Mi è piaciuta la mia squadra come blocco, unita, compatta, abbiamo anche messo spesso gli attaccanti della Lazio in fuorigioco”.

 

Giudizio su Berardi?
“Ottima gara, un po’ in difficoltà nel primo tempo per colpa del campo. Per il resto una gara di alta qualità, poteva fare anche il gol del 2-0 ma è in crescita. Ha preso una botta da Biglia nel finale ma penso non sia niente di grave”.

 

Questo Sassuolo può ambire all’Europa?
“Noi viviamo gara dopo gara, volevamo vincere stasera. Domenica giochiamo con il Milan e cercheremo di vincere anche questo match. Siamo facilitati nel giocare con squadre che non si chiudono e ci permettono di esprimerci al meglio. In questo momento sono molto felice, mi guardo attorno e vedo che ci sono società in difficoltà, noi abbiamo pochi tifosi ma buoni e il mio e pensiero è fare bene qui quest’anno poi valuteremo”.

 

Su Dancan, è pronto per una big?
“Duncan per un periodo non ha neanche giocato. Adesso ha una condizione fisica ottima,a volte si accontenta e io non voglio. Ha grandi qualità, deve migliorare sotto porta”.

 

Che impressione le ha fatto la Lazio?
“La Lazio ha grandi soluzioni, Klose, Matri e Djordjevic. Io ho ragazzi giovani, in Coppa mi è piaciuta molto in campionato non ha continuità. Però quando fai più competizioni qualcosa devi tralasciare, oggi li ho visti brillanti ad inizio gara, sono calati invece come mi aspettavo nel secondo tempo”.