Romelu Lukaku: “Mi dispiace per quello che è successo a mio fratello”. Ciman: “Spero non sia niente di grave”

© foto www.imagephotoagency.it

Vittoria amara quella di ieri per il Belgio che ha perso durante il match Jordan Lukaku per infortunio. A parlare è il fratello Romelu che così commenta l’accaduto ai microfoni di Rtl.be: “E’ un peccato per quello che è successo a Jordan. Durante il primo tempo ero poco concentrato sul gioco. Pensavo a quello che era capitato a mio fratello, pensando anche alla preoccupazione di mia madre che non è potuta venire allo stadio a seguirci. Non è stato facile. Poi ovviamente ho iniziato a pensare solamente alla partite e alla fine è arrivato anche il gol. Sono contento sia della vittoria sia della prestazione della squadra. E’ un piacere giocare con questi ragazzi, dobbiamo continuare così”. Anche Laurent Ciman, che ha sostituito il biancoceleste ha voluto commentare l’infotunio: “Ero pronto per giocare, in settimana abbiamo lavorato molto. Diciamo che era una sorta di ‘piano B’. Mi dispiace davvero, però, per Jordan. Ha preso una bella botta alla caviglia, spero non sia nulla di grave”.