Radu e l’Europeo, in patria ci sperano: “Non ci sono tanti difensori come lui”

© foto www.imagephotoagency.it

Sono passati tre anni da quando Stefan Radu ha annunciato il suo addio alla Nazionale romena, ma in vista dei prossimi Europei sia il presidente della Federcalcio che molti ex giocatori rumeni sperano che il terzino della Lazio possa tornare sui suoi passi. Le ultime dichiarazioni sono arrivate anche da Ilie Dumitrescu, ex attaccante della Romania, che ai microfoni di Digi Sport 1 ha dichiarato: “Ora c’è un altro allenatore (Anghel Iord?nescu ndr), penso si possa incontrarlo e intavolare la conversazione. Sono anni che Radu dimostra continuità in Serie A, forse qualcuno potrebbe salire su un aereo e incontrarlo, potrebbe farlo il nostro ct. Stefan è un difensore sinistro, ma è l’esempio di un giocatore tatticamente versatile. Perché non si prova a parlare con questo ragazzo? Mi piacerebbe facessimo questo passo. Non ci sono così tanti difensori che abbiano trovato altrettanta continuità in un campionato importante. Sono necessari giocatori esperti per disputare gli Europei, specialmente perché non ne abbiamo molti. Non credo sia un problema riprovarci. Sono sensibile ai giocatori di valore, sono rari”.