Pinelli (Premium Sport): «Lazio da terzo posto ma fragile mentalmente. Inzaghi…»

pinelli
© foto Lazio News 24

Le parole del noto giornalista di Mediaset Premium sul momento della Lazio a qualche giorno dalla disfatta del San Paolo

Intervenuto ai microfoni di Radiosei, il noto giornalista sportivo di Mediaset Premium Pietro Pinelli ha affrontato il momento che sta vivendo la Lazio ormai da qualche tempo, da quando cioè non è più riuscita ad ottenere punti,  uscendo sconfitta dalle gare contro Milan, Genoa e Napoli. Soffermandosi soprattutto sulla débacle del San Paolo, queste le sue dichiarazioni: «Continuo a pensare che questa squadra sia la più forte dopo Napoli e Juventus, però c’è anche una fragilità mentale che va risolta. Inzaghi deve lavorare soprattutto sui secondi tempi, con il Napoli ho avuto come l’impressione che ci sia stato un black out totale. Una sorta di fatalismo, come se tutto fosse già scritto. Per la prima volta, dopo un match, ho sentito Inzaghi lanciare una sorta di capo d’accusa alla sua squadra. La Lazio è stata colpita dal gol di Callejon e non è antrata in campo nella ripresa con la giusta concentrazione. Io prendo come termine di paragone la gara con il Sassuolo. La rete su punizione di Luis Alberto ha cambiato totalmente la psicologia della squadra. In questo caso il processo è stato inverso ed il Napoli non ti perdona».

Articolo precedente
Damiano Er Faina: «Lazio, ora riparti con il Verona». E su Felipe Anderson… – ESCLUSIVA
Prossimo articolo
scudetto 1915Avv. Mignogna: «Il Comitato cambierà il rapporto tra tifosi e sistema calcio»