Connettiti con noi

News

Pedro Neto ripensa alla Lazio: «Nessun rimpianto, è andato tutto bene»

Pubblicato

su

Pedro Neto, giocatore fondamentale del Wolverhampton di Nuno Espírito Santo, è tornato a parlare della Lazio. Le sue parole

Pedro Neto, ex giocatore della Lazio e ora in forze al Wolverhampton di Nuno Espirito Santo, ha parlato dei suoi trascorsi biancocelesti.

«Sono entrato in una cultura diversa, in un paese diverso, in un modo diverso di giocare. Avevo solo 17 anni quando mi sono trasferito a Roma, ma per fortuna è andato tutto bene. Ero alla fine del contratto con il Braga, ma sono riusciti a trattenermi nonostante l’interesse di diversi club. Ma poi la Lazio ha fatto un’offerta importante. Avevo giocato solo tre partite in prima squadra ed è stato un salto grande e veloce, ma non tornerei indietro. Ho imparato molto nonostante abbia giocato solo cinque partite. Mi sono evoluto molto tatticamente, ho imparato cosa vuol dire essere in un Paese fuori dal Portogallo e stiamo parlando di un campionato molto importante. Dove sono cresciuto di più? Soprattutto dal punto di vista tattico. Fin da giovane sono stato un giocatore con grande determinazione, ma il tempo passato alla Lazio mi ha aiutato a lavorare di più senza palla, a correre per la squadra».

Advertisement