Connettiti con noi

Campionato

Pagelle Empoli Lazio: è già Milinkocrazia, quanto corre Lazzari

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match valido per la prima giornata di campionato tra Empoli e Lazio: le pagelle

Empoli e Lazio sono scese in campo al Castellani per la prima giornata di Serie A. Le pagelle dei protagonisti del match:

REINA 6 – Non può nulla sul gol di Bandinelli. Si fa trovare pronto nell’occasione di Cutrone e in quella di Mancuso.  Qualche intervento importante nel secondo, tra cui quello su Bandinelli al 55′. Presente.

LAZZARI 7,5 – Non può fare il terzino: questo è il mantra ripetuto per un’estate intera. Ma a lui basta mezz’ora per smentire tutti. Corsa, dinamismo, sovrapposizioni e copertura. E poi quell’inserimento che sfrutta alla perfezione l’assist di Milinkovic e che lo porta a siglare il gol del sorpasso. Motorino.

LUIZ FELIPE 6,5 – Nei primi minuti sembra in stato confusionale, ma cresce con il passare dei minuti. Decisivo nella ripresa, quando salva sulla linea il tiro a botta sicura di Bajrami. Diesel.

ACERBI 7 – In molti si sono chiesti se, con il  passaggio a quattro, avrebbe potuto risentirne. Il campione d’Europa smentisce tutti, essendo un’autentica diga. Dalle sue parti non si passa.

HYSAJ 6 – Uno dei generali di Sarri non tradisce il suo Comandante. Una prestazione senza infamia e senza lode quella dell’albanese, che bada soprattutto al sodo.

MILINKOVIC 8 – Cambiano le stagioni, cambia l’allenatore, ma il Sergente è sempre di un altro livello. Realizza il gol del pari e serve a Lazzari il cioccolatino del 2-1.  Per il resto il solito dominio e strapotere fisico. Siamo solo ad agosto, ma è già Milinkocrazia. (70′ ANDRÉ ANDERSON 6 – Entra bene in campo, recuperando qualche pallone importante).

LEIVA 6 – Ha un compito importante, ossia quello di provare a garantire equilibrio. Ci mette esperienza e determinazione, a volte usando anche le maniere forti. Garanzia. (81′ ESCALANTE s.v.)

AKPA AKPRO 6 – Sorprendente, ma non troppo, vederlo dall’inizio. Non brilla e non eccelle per qualità, ma fa molto lavoro sporco in interdizione, aiutando Leiva. (45′ LUIS ALBERTO 6 – Entra voglioso e determinato, ma di certo da lui si aspetta qualcos’altro. A partire dalla maglia da titolare).

FELIPE ANDERSON 6,5 – A volte si estrania dal gioco, ma quando si accende solo dolori. Le sue accelerazioni fanno male all’Empoli e ha il merito di servire l’assiste del pari. A luce alternata.

 IMMOBILE 6,5 – Solito impegno e sacrificio, ma sbaglia molti palloni. Freddo dal dischetto ed è questo ciò che conta. Bomber (81′ MURIQI s.v.).

PEDRO 6,5 – Debutto, forse a sorpresa. Ma non delude Sarri, mettendoci esperienza e grinta. Ottimo nella protezione del pallone e nel far salire la squadra. Uomo in  più. (60′ RAUL MORO 6 – Qualche spunto interessante, ma nulla più).