Connettiti con noi

Campionato

PAGELLE Atalanta Lazio: Milinkovic gigante, Inzaghi azzecca i cambi. Marusic, che perla!

Pubblicato

su

I top e flop e i voti ai protagonisti del match valido per la 20^ giornata di Serie A 2020/21: le pagelle di Atalanta Lazio

Al Gewiss Stadium di Bergamo è andata in scena Atalanta-Lazio. Ecco le pagelle della nostra redazione ai protagonisti degli ospiti.

REINA – Inoperoso fino al 45′, quando blocca un colpo di testa di Zapata. Il suo modo di gestire la difesa e di trovare i compagni in profondità è un valore aggiunto. Non può nulla sulla rete bergamasca. VOTO 6,5

PATRIC – Commette un fallo non necessario su Zapata, rimediando un cartellino giallo già a metà primo tempo. Sostituto già al 37′. Stava comunque approcciando la gara in maniera attenta. VOTO 5,5.
Dal 37′ MUSACCHIO –
Buono il suo primo anticipo, copre bene su Pasalic nella ripresa, cercando il fondo. Aiuta senza commettere sbavature al suo esordio. VOTO 6

ACERBI –  Oggi non segna gol funambolici, ma nell’1vs1 contro Ilicic riesce sempre a cavarsela con grande sicurezza. Unica macchia di un match perfetto: va a vuoto sulla grande giocata di Muriel, in occasione del gol di Pasalic. VOTO 6,5

RADU – Puntuale e caparbio nei recuperi nel corso del primo tempo.  VOTO 6,5

LAZZARI – Onesto quando, dopo essere caduto in area, comunica all’arbitro Chiffi di non essere stato colpito dall’avversario. Libera bene due volte l’area nella ripresa. Gollini lo ipnotizza a tu per tu. VOTO 6

MILINKOVIC – Tecnicamente ha una marcia in più rispetto a tutti: smista palloni a centrocampo con lanci telecomandati. Gollini gli nega il gol su splendido colpo di testa, deviando sul palo. Nella ripresa sale ancor più in cattedra, accompagnando la Lazio alla vittoria. Decisiva la verticalizzazione per Pereira, sul gol di Muriqi. VOTO 8

LEIVA – A volte soffre la tecnica di Ilicic, da cui subisce un tunnel nel primo tempo. Come al solito, peró, recupera una quantita non indifferente di palloni. VOTO 6,5. Dall’80’ ESCALANTE S.V.

LUIS ALBERTO –  Ad avere il suo estro in Serie A forse solo Ilicic e Dybala. Non sembra rientrare da uno stop di 10 giorni. Spreca un potenziale contropiede nella ripresa. VOTO 6,5
Dal 59′ AKPA AKPRO –
Lotta e si muove molto e bene anche sul fronte offensivo. Calcia alle stelle una buona occasione: il tiro non è il suo forte. VOTO 6

MARUSIC –  Sta disputando una grande stagione, nonostante molti continuino a non capirne le qualità prettamente difensive. Il gol con cui sblocca la gara è una perla per gli occhi. VOTO 7

CORREA – Troppo leggero quando arriva nei pressi dell’area di rigore. Superbo però quando punta Gollini e con freddezza lo supera e deposita in rete. VOTO 7. Dall’80’ PEREIRA – Il primo pallone che tocca è l’assist a Muriqi per l’1-3. Bravo a non cercare la porta ma servire il compagno, messo meglio. VOTO 6,5

IMMOBILE – Prova qualche volta l’iniziativa personale, ma è sempre fermato dalla retroguardia bergamasca. Bello il cross per Milinkovic, in occasione del palo del centrocampista. Serve Correa di testa per il raddoppio: è il sesto assist al Tucu nei suoi ultimi 10 gol. VOTO 6,5
Dall’80’ MURIQI
Entra e segna: terzo gol consecutivo (ufficialmente il secondo), primo in Serie A. È dove deve essere al momento giusto. Gol facile, ma fondamentale. VOTO 6,5

 

INZAGHI – Una Lazio perfetta batte l’Atalanta dopo essere uscita dalla Coppa Italia in maniera anche sfortunata. Bravo nel gestire i cambi: dall’ingresso di Pereira e Muriqi nasce il gol del 3-1 VOTO 7