Murgia: «Bellissimo segnare quel gol al Torino. Inzaghi? Tra noi c’è stima e fiducia»

© foto www.imagephotoagency.it

Un bellissimo momento quello che sta vivendo Alessandro Murgia, poco meno di una settimana fa durante il match contro il Torino Inzaghi decide di metterlo in campo per il quarto d’ora finale e lui ripaga il mister segnando il suo primo gol in Serie A, e siglando una rete importantissima per i biancocelesti. Il classe ’96 ha raccontato le sue sensazioni e il suo momento magico come si legge su l‘Ultima Ribattuta: «Ancora mi vengono i brividi, per uno che ha sempre sognato di far gol con questi colori addosso è una sensazione spettacolare, adesso però mi sto concentrando sulle prossime gare». Su Inzaghi: «Il mister mi conosce bene avendomi allenato sin dagli Allievi Nazionali, questo è il mio quinto anno con lui. Tra di noi c’è un rapporto di stima e fiducia reciproca, ha sempre creduto in me. Mi carica quando faccio bene e mi rimprovera quando sbaglio». Un pensiero sul derby: «Se dovessi segnare? Non so che farei, probabilmente andrei sotto la Curva». In ultimo una battuta sullo spogliatoio: «Siamo un gruppo unito e compatto, io mi sono inserito subito grazie anche all’aiuto dei senatori (Radu e Lulic), che mi hanno fatto sentire da subito uno di loro. Combattiamo ogni giorno anche per la gente laziale, sappiamo di avere una bella responsabilità sulle spalle».