La moviola di Napoli-Lazio: Rocchi inventa l’espulsione di Acerbi, primo giallo generoso

© foto www.imagephotoagency.it

È Rocchi l’arbitro di Napoli-Lazio. Il direttore di gara, della sezione di Firenze, è stato designato per il match del San Paolo

Tocca ad Rocchi dirigere la gara tra Napoli e Lazio, sul campo del San Paolo. Il fischietto della sezione di Firenze è coadiuvato dagli assistenti Tegoni-Alassio e dal quarto uomo Massa. Ricopre il ruolo di addetto V.A.R. Manganiello, mentre l’A.V.A.R. è Peretti.

PRIMO TEMPO

20′ – Match vivace al San Paolo e tranquillo, il primo vero intervento dell’arbitro è a metà del primo tempo per un fallo di Milinkovic Savic su Callejon. Il serbo ferma la ripartenza del partenopeo con uno sgambetto da dietro: c’è il giallo;

24′ – contatto tra Lucas Leiva e Mertens: il brasiliano arriva per primo sul pallone col piede destro, in scivolata, col sinistro colpisce il giocatore avversario atterrandolo. I padroni di casa reclamano, ma l’intervento è pulito;

33′ – rete di Callejon che porta in vantaggio il Napoli: tutto regolare;

35′ – giallo anche per Acerbi che smanaccia sul capitano del Napoli: oltre al fallo, Rocchi concede la punizione preziossima che porta il raddoppio alla squadra di Ancelotti, grazie ad un calcio piazzato pennellato da Milik. Cartellino molto generoso.

42′ – Lukaku viene fermato in fuorigioco mentre cerca di riportare in avanti la Lazio, il terzino in realtà è in linea con ampio margine: errore dell’assistente Alassio;

45′ – due i minuti di recupero

SECONDO TEMPO

64′ – La Lazio accorcia le distanze con Correa che imbocca Immobile: il numero 17 è abile a scartare Albiol ed andare in rete: tutto regolare;

70′ – doppio giallo per Acerbi: c’è il rosso. Azione caotica, Rocchi contesta al difensore la brutta entrata su Callejon, ma il numero 33 sembra prendere la palla. Azione da rivedere….e rivedere;

86′ – ammonito anche Luis Alberto per proteste;

88′ – Zielinski ci mette il fisico e ferma la ripartenza di Leiva: Rocchi lo sanziona, giustamente, col cartellino;

89′ – brutto intervento di Lulic su Malcuit, il bosniaco entra a gamba tesa e col piede a martello: il giocatore cade rovinosamente a terra, giusta l’ammonizione;

90′ – quattro minuti di recupero;

 

Articolo precedente
immobileNapoli-Lazio 2-1, highlights e gol: Immobile non basta – VIDEO
Prossimo articolo
Napoli-Lazio 2-1, pagelle e tabellino