Lukaku finisce davanti al giudice: sarà processato per eccesso di velocità con patente ritirata

© foto www.imagephotoagency.it

In questi mesi alla Lazio, Jordan Lukaku ha fatto parlare di se più per le questioni extra-campo che per le sue abilità nel rettangolo verde. Dopo il ritiro della patente per eccesso di velocità, il belga ha subito una truffa da dei malviventi.
Proprio per la questione legata alla sua eccessiva velocità (non sulla fascia ma al volante), il terzino come riporta nieuwsblad.be, sarà processato a dicembre, dato che in un tratto stradale dove il limite imposto era a 70 km/h, la sua macchina ha raggiunto gli 80 km/m. Come se non bastasse questo c’è l’aggravante: infatti in quel periodo a Lukaku era stata ritirata la patente, quindi non poteva guidare.
Il calciatore e il legale si difendono, dicendo che alla guida del veicolo c’era un amico di Jordan, ma il giudice ha richiesto delle foto che lo certificano. Qualora queste foto non ci fossero, il belga dovrà fare i conti con dei problemi molto seri.