Lotito, prima all’Arechi con vittoria: «Ho visto una squadra tosta ed agguerrita. Questa squadra può fare bene»

© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Lotito talismano della Salernitana. Il presidente biancoceleste si reca all’Arechi in occasione della partita casalinga dei granata contro il Trapani, ed arriva subito la prima vittoria in campionato dopo sei turni. Una bella soddisfazione per il patron dei capitolini che ritrova il sorriso dopo la brutta sconfitta della sua Lazio contro il Milan che alla trasmissione campana Telecolore, mostra tutta la sua soddisfazone: «Finalmente abbiamo trovato l’assetto giusto. Questa è una squadra che è stata allestita all’ultimo momento e che doveva ancora trovare i suoi equilibri. Sicuramente fanno piacere i risultati ma quello che fa ancora più piacere è aver ammirato una squadra umile, tosta ed agguerrita».Poi su Rosina: «Non creiamo inutili dietrologie. Oggi l’allenatore ha schierato quella che era la miglior formazione possibile in base agli uomini che aveva a disposizione. Siamo solo alla sesta giornata, diamo tempo dunque a questa squadra che può togliersi belle soddisfazioni». Sugli obiettivi finali invece, Lotito preferisce non sbilanciarsi: «Oggi ho visto la squadra all’opera per la prima volta. Mi pare che sia un gruppo quadrato ed importante, soprattutto dalla cintola in su. Inoltre abbiamo trovato l’assetto giusto anche in difesa. Il tecnico e la squadra debbono mantenere un passo da montagna ed allo stesso tempo,essere sempre concentrati. Oggi nessuno avrebbe pronosticato una sconfitta della capolista Cittadella. Questo è un campionato aperto ed equilibrato e sono convinto che questa squadra potrà dire la sua sino alla fine. Non sono potuto venire prima a Salerno per motivi istituzionali. Dopo la vittoria di oggi, porto bene ai granata? La squadra ha trovato l’equilibrio giusto e speriamo riesca a mantenere questa concentrazione sino alla fine del campionato».