Ledesma: “Ecco perchè sono andato via dalla Lazio…”

© foto www.imagephotoagency.it

Cristian Ledesma dopo aver lasciato la Lazio lo scorso giugno, ha provato l’avventura nel Santos, interrottasi però dopo pochi mesi. Il centrocampista patagone, ospite di ‘Sport 2000‘, il programma sportivo di Tv2000, ha svelato i motivi del mancato rinnovo con il club biancoceleste: “L’avventura con la Lazio e’ finita perche’ non volevo piu’ vivere certe situazioni che ho vissuto nell’ultimo anno. Per me era importante non tanto il riconoscimento del professionista, anche se mi sentivo ancora un giocatore da Lazio, ma la valorizzazione della persona. Non sentivo il rispetto e la considerazione verso una persona che ha dato tanto alla Lazio. Non ho mai preteso di giocare, ma avrei voluto sapere quale era il mio ruolo e nell’ultimo anno ho capito che all’interno della squadra non avevo piu’ un ruolo“. Poi un commento su Pioli: “L’allenatore fa le sue scelte, giuste o sbagliate. Non ho mai detto di essere andato via per colpa della Lazio ma perche’ io non mi sentivo di restare a quelle condizioni“. Infine sul trasferimento in Brasile: “Andare al Santos e’ stata una scelta difficile che ho preso negli ultimi giorni di mercato. I dirigenti del Santos erano a Roma da due settimane. In quel momento ero convinto che fosse la squadra giusta, anche se poi non e’ andata bene. Il Santos mi ha cercato e voluto anche per essere da esempio ai tanti giovani della rosa. Questo discorso lo avrei voluto sentire tanto alla Lazio e invece mi sono dovuto fare 11 mila chilometri“.