La moviola di Lazio-Torino: déjà vu all’Olimpico, follia Irrati

lazio torino irrati
© foto @CalcioNews24

È Irrati l’arbitro di Torino-Lazio. Il direttore di gara, della sezione di Pistoia, è stato designato per il match dell’Olimpico

Tocca ad Irrati dirigere la gara tra Torino e Lazio, sul campo dell’Olimpico. Il fischietto della sezione di Pistoia è coadiuvato dagli assistenti Peretti-Schenone e dal quarto uomo Nasca. Ricopre il ruolo di addetto V.A.R. Orsato, mentre l’A.V.A.R. è Costanzo.

PRIMO TEMPO

2′ – Marusic, lanciato in area avevrsaria da Correa, viene atterrato da Ansaldi: Irrati concede il calcio d’angolo, non c’è fallo. Giusto così;

13′ – brutta scorrettezza di Djodji ai danni di Immobile. Il giocatore, per fermare l’avanzata dell’attaccante biancoceleste sull’out di destra, decide di strattonarlo: c’è il giallo;

26′ – giallo per Correa che sgambetta Izzo in area: giusta la sanzione;

41′ – spintone gratuito di Izzo per Correa: inevitabile l’ammonizione;

42′ – Izzo ancora su Correa, il giocatore granata non sa fermare il numero 11 se non con la violenza: intervento al limite. Irrati lascia giocare, ma c’è fallo;

45′ – un minuto di recupero;

45′ + 1 – incredibile all’Olimpico! Belotti cade ai piedi di Marusic, ma il contatto è del tutto ininfluente: Irrati non sente ragioni e assegna il penalty.

SECONDO TEMPO

57′ – Ammonito anche Luiz Felipe per un fallo su Belotti;

62′ – riapre la gara Milinkovic Savic con una vera e propria cannonata: tutto regolare!

72′ – Acerbi viene atterrato in area granata da una brutta sbracciata di Meitè, l’arbitro lascia giocare ma se su Belotti ha assegnato il rigore…

74′ – non perdona nulla il direttore di gara: cartellino anche per Luis Alberto che sgambetta un giocatore avversario;

80′ – sanzionato Lukic che falcia Immobile senza trovare la palla: inevitabile;

85′ – rosso diretto per Marusic, decisione incredibile;

90′ – rosso anche per il torino: Meitè esce dal campo per una manata ad Acerbi;

90′ – finale di fuoco all’Olimpico: Leiva finisce nella lista dei cattivi per aver travolto Iago Falque;

90′ – 5 minuti di recupero