Scudetto 1915, l’avv. Mignogna: «Le speranze d’assegnazione sono molto concrete…»

mignogna scudetto
© foto @LazioNews24

L’avvocato Mignogna porta avanti la lotta per l’assegnazione dello Scudetto del 1915, qui l’ultimo aggiornamento sulla vicenda

«Le speranze di assegnazione dello Scudetto 1915 alla Lazio sono molto concrete e molto reali, perché come ha detto anche il Presidente Lotito l’altro giorno il diritto non può non prevalere». Ha così affermato l’avv. Mignogna, in merito allariassegnazione dello Scudetto 1915. Una vicenda che ha subito una battuta d’arresto, ma che l’avvocato porta avanti con convinzione e perseveranza. Ai microfoni di Enrico Sarzanini, per il giornale radio di Dimensione Suono Roma ha commentato: «Abbiamo dimostrato che la Lazio fu certamente campione dell’Italia Centrale e che il titolo Sud rimase vacante, rendendo dunque i Biancazzurri anche Campioni dell’Italia Centro-Meridionale. La Lazio fu quindi l’unica finalista certa del campionato 1914/15, che poi però, in circostanze molto fumose, fu invece assegnato d’ufficio al Genoa senza che peraltro sia mai stato rinvenuto il relativo provvedimento d’assegnazione».