Lazio-Sampdoria, le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Le probabili formazioni della 34°giornata di Serie A tra  Lazio e Sampdoria, in programma domani allo ‘Stadio Olimpico’ alle ore 15:00

Lazio-Sampdoria, le probabili formazioni – Mattinata di rifinitura a Formello in vista del match di domani contro la Sampdoria, in programma alle ore 15.00 allo stadio Olimpico. Buone notizie a centrocampo dove Parolo ha completamente recuperato dal fastidio muscolare accusato nel riscaldamento a Firenze, giocherà quindi domani al fianco di Leiva e Milinkovic. Inzaghi metterà in campo la squadra con un 3-5-1-1, in difesa confermati de Vrij e Radu insieme a Caceres che ha vinto il ballottaggio con Luiz Felipe che riposerà dopo 8 gare consecutive giocate dal primo minuto. Sulle fasce invece confermato Marusic a destra e Lulic a sinistra, in attacco Felipe Anderson a supportare l’unica punta Ciro Immobile. In porta stringe i denti Strakosha, l’estremo difensore non è al meglio ma sta cercando di vestirsi per queste ultime gare. Inzaghi potrà contare sull’aiuto di tutti ad eccezione di Patric infortunato e di Luis Alberto e Murgia squalificati.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson; Immobile. A disp. Guerrieri, Vargic, Luiz Felipe, Wallace, Bastos, Basta, Crecco, Di Gennaro, Bruno Jordao, Lukaku, Nani, Caicedo. All. Inzaghi.

Indisponibili: Patric
Squalificati: Murgia, Luis Alberto
Diffidati: Luiz Felipe, Immobile, Bastos

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. A disp.: Belec, Tozzo, Andersen, Regini, Sala, Linetty, Capezzi, Verre, Alvarez, Caprari, Kownacki. All.: Giampaolo.

Indisponibili: Murru
Squalificati: nessuno
Diffidati: Barreto, Caprari, Ferrari, Murru

 

ARBITRO: Orsato (sezione di Schio), assistenti: (Di Fiore, Manganelli); IV° Uomo: Manganiello; VAR: Pairetto; AVAR: Ranghetti.

Articolo precedente
la giocata del matchLazio, raggiunto un altro record: prima per gol dalla distanza
Prossimo articolo
Salernitana, i risultati non arrivano e Lotito chiama l’esorcista