Connettiti con noi

Non solo Lazio

Lazio, Gabriele Paparelli: «Il calcio non deve portare violenza»

Pubblicato

su

Gabriele Paparelli, figlio di Vincenzo, è stato raggiunto dai canali ufficiali della Lazio per un’intervista: il commento sulla dedica Sky

L’anniversario della morte di Vincenzo Paparelli è trascorso da due giorni, ma l’argomento è ancora attuale. Sky e TuttoSport hanno dedicato un servizio e due pagine di quotidiano per ricordare il dramma del tifoso laziale e ciò non è passato inosservato al figlio Gabriele. Ecco il suo intervento alle frequenze di Lazio Style Radio stamattina: «Il ricordo vive ogni giorno, il dolore della scomparsa di mio padre non passa anche a 40 anni di distanza. Sono contento del servizio fatto da Sky su mio padre, è un bene. Forse sarebbe stato meglio farlo prim,a ma meglio tardi che mai. Avrei evitato di sentire alcuni cori e vedere scritte poco simpatiche su mio padre in città. Con Matteo Marani, autore del servizio, abbiamo fatto un dibattito importante e costruttivo raccontando il momento e quegli anni di piombo. Agire è importante, in questi lunghi anni mi sono esposto cercando di far capire quale sia lo scopo di una partita di calcio, uno sfogo settimanale che non deve sfociare nella violenza. Io non vedevo l’ora di andare allo stadio, giocavo a calcio con altri bambini sotto la Curva, erano altri tempi. Dovremmo fare tutti un passo indietro e rivivere delle emozioni vere».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.