Lazio, De Martino: «Abbiamo il progetto per lo stadio. Mercato? Deve ancora entrare nel vivo…»

de martino
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano De Martino – direttore della comunicazione della Lazio – è intervenuto per fare il punto su: calciomercato, canale tematico e magazine

Tante novità nel mondo Lazio e non solo sul mercato. A cambiare sono anche i canali ufficiali, come quello televisivo che presenterà una nuova grafica. A svelarlo è il direttore della comunicazione Stefano De Martino che – a Lazio Style Radio – ha inoltre fatto il punto sul momento dei biancocelsti: «Partiamo con la nuova grafica del nostro canale tematico. Lazio Style Channel offre da tempo nove ore di diretta con due tg quotidiani e segue tutte le notizie della Lazio e della Primavera. C’è stata una crescita esponenziale di abbonati nell’ultimo biennio, quindi era giusto offrire novità importanti come avevamo promesso. Questo nuovo progetto lo porteremo avanti con entusiasmo ed equilibrio. Ci saranno tre banner: quello principale parlerà di Lazio, quello in basso delle notizie che arriveranno dal mondo del calcio – e non solo –  e infine la spalla ricorderà i nostri appuntamenti. Questa del canale sarà solo la prima novità della nuova stagione, abbiamo arricchito il palinsesto anche con tre nuove trasmissioni, aumenteremo anche i collegamenti dallo stadio quando la Lazio giocherà in casa, offrendo sempre più contenuti. Il campionato inizierà il 24 agosto ma siamo già operativi da tempo per il ritiro: Auronzo di Cadore è la nostra seconda base ormai, è un piacere ricevere l’affetto dei tifosi. Ovviamente trasmetteremo in esclusiva tutte le amichevoli biancocelesti, a partire da quella contro l’Auronzo. Poi da inizio agosto ci trasferiremo in Germania per la seconda parte del ritiro. Seguiremo con attenzione anche la Lazio Women, il Presidente ci tiene a migliorarla sempre di più: trasmetteremo le partite più importanti e le immagini degli allenamenti. Durante gli allenamenti abbiamo quattro microfoni in campo, ma staremo attenti a non rivelare ciò che riguarda la parte tattica».

CALCIOMERCATO e QUESTIONE STADIO – «Noi pensiamo a fare con forza ed entusiasmo il nostro lavoro e questo ci viene riconosciuto, il resto sono polemiche sterili. Sulla questione stadio c’è molta confusione. Sappiamo per certo, però, che la Lazio ha pronto il progetto e che bisognerà solo verificare la possibilità di costruirlo. Il mercato non è chiuso, entrerà nel vivo verso la fine della sessione. Abbiamo acquistato giocatori ambiti da molti grandi club. La società si muove quando vede la possibilità di migliorare. Lo dimostrano le vittorie collezionate negli ultimi anni. Siamo un club importante e organizzato, molto attento alla vita quotidiana e al lato umano dei giocatori».

NOVITà – «La novità del 2020 coinvolgerà i tifosi in ambito internazionale, in tutte le lingue. Rispetto ad altri canali abbiamo differenza di bacini d’utenza 1 a 8. Anche il logo del canale è cambiato. Manterremo anche la nostra rivista, Lazio Style Magazine, per la quale abbiamo ricevuto tantissimi complimenti da parte degli addetti ai lavori e non solo. Continueremo a farla crescere, da anni ha superato le 100 pagine e abbiamo in mente una novità importante che poi sveleremo. Daremo inoltre la possibilità ai nostri tifosi di inviarci degli editoriali che successivamente pubblicheremo. Stiamo lavorando anche per l’HD, cercando di lavorare con il marketing. Il canale è già trasmesso in HD ma serve la disponibilità di Sky: è un questione commerciale che sta verificando il marketing. Anche la trasmissione del canale su Sky Go non dipende da noi, non sono inseriti neanche i canali tematici delle altre squadre».

STILE – «Noi siamo un servizio ufficiale quindi come tale rimaniamo nel binario dell’ufficialità, non facciamo opinione, eccetto di chi interviene come addetto ai lavori e con il pensiero dei tifosi. Stiamo anche digitalizzando le partite del passato biancoceleste, così da offrire un servizio di qualità. Prima eravamo lontani dalle altre squadre, ora non più. Non è facile ma lavoreremo anche alla trasmissione della radio sulle frequenze nazionali, ricordo che con l’app è possibile ascoltare la radio da tutto il mondo. Ha fatto registrare grandi risultati dal Sud America, arrivando fino al 4%. Sta dunque crescendo l’interesse mondiale, per questo saremo sempre più internazionali: vogliamo migliorare l’immagine della Lazio all’estero».

DIRITTI TV – «Vedere le partite televisive in diretta sul canale è una chimera, potremmo trasmetterle, ma in questo caso ci sono i diritti televisivi decisi da Sky e DAZN, loro sono gli unici ad avere le autorizzazioni. Per quanto riguarda il Campidoglio, ho sentito polemiche poco sensate: noi facciamo un lavoro importante e se qualcuno non ragionando si è risentito del fatto che non ci fosse la diretta, deve sapere che le nostre postazioni erano già ad Auronzo e che abbiamo comunque registrato con due telecamere immagini e video di qualità che abbiamo girato alle altre testate televisive».

MIHAJLOVIC – «Abbiamo appreso con tristezza la notizia di Mihajlovic, immediatamente gli abbiamo mandato un messaggio pubblico sui social e privatamente. Il nostro augurio arriva da parte di tutto il popolo laziale. Sinisa è parte importante della nostra storia».

BILANCIO – «La Lazio è cresciuta tantissimo negli ultimi cinque anni a livello societario. E quando fai parte di una squadra importante devi crescere. Se mi guardo indietro e vedo i passi in avanti che abbiamo fatto dal giorno del mio arrivo qui a oggi, mi sorprendo. Stiamo salendo di livello. Ecco perché la società è attenta a quello che uno ha fatto, che fa e che farà. Saluto tutti i tifosi e sempre forza Lazio!».