Lazio, Cucchi: «La sintonia è il segreto di questa squadra!»

cucchi
© foto @LazioNews24

Riccardo Cucchi, ex radiocronista e tifoso della Lazio, ha analizzato la partita che ieri ha consegnato la Supercoppa ai capitolini

Si chiude così il 2019 della Lazio, con una Coppa alzata al cielo e una festa lunga tutta la notte. A Lazio Style Channel, Riccardo Cucchi ha analizzato la partita di ieri sera: «La Lazio ha provato più della Juventus nel secondo tempo, la dimostrazione della superiorità costantemente mostrata. I biancocelesti sono stati concreti e pratici. Mi aspettavo una Juventus fortissima, eppure ho visto una Lazio capace di metterla in difficoltà, inoltre i bianconeri non hanno capito come affrontare gli avversari. Sarri è un fondamentalista, mentre Inzaghi è abile anche ad adattarsi a chi ha davanti».

GRUPPO – «Non c’è soluzione di continuità tra chi esce ed entra, la Lazio continua a giocare allo stesso modo. Ho visto determinazione e umiltà, in una squadra che non ha presunzione, riuscendo a essere comunque bella da vedere. Inzaghi alla cena di Natale ha detto che la squadra lo emoziona. Il segreto del gruppo è proprio la sintonia che si è creata tra tutti quanti».

CHAMPIONS LEAGUE – «I sogni devono essere coltivati, la bellezza del calcio è proprio quella. Bisogna però restare con i piedi per terra, anche perché l’obiettivo della Lazio è rientrare nei primi quattro posti. Non è finito il girone d’andata e ci vuole tempo e pazienza».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy